Il miglio è un cereale integrale naturalmente senza glutine dai chicchi gialli piccolissimi. Ha un sapore dolce e leggermente nocciolato ed è ricco di proprietà benefiche. Scopri come cucinare il miglio.

Contenuti

Il miglio, proprietà e usi in cucina

Il miglio è un cereale integrale di colore giallo dai chicchi piccolissimi e tondi. È naturalmente senza glutine, ha un sapore dolce e leggermente nocciolato ed è ricco di amidi, proteine, vitamine e sali minerali. Si tratta di un cereale altamente digeribile ed energizzante, ottimo alleato anche di capelli, denti e unghie.

Ma come cucinare il miglio? Per quanto riguarda la cottura sarebbe preferibile cucinare il miglio per assorbimento, in modo da mantenere intatte tutte le sue proprietà.

In cucina il miglio si presta benissimo per la preparazione di ottimi primi piatti, minestre, minestroni, polpette, burger, sformati e tanto altro ancora.

Perché cucinare il miglio per assorbimento

La cottura per assorbimento dei cereali permette di mantenere inalterate tutte le proprietà del cereale. È ideale soprattutto per i cereali e gli pseudo cereali in chicco come riso, quinoa, grano saraceno e ovviamente, il miglio!

All’inizio del mio percorso vegan non avevo idea di come cucinare i cereali integrali ed ero molto spaventata perché temevo di buttare via tutto. Ma adesso che conosco questo metodo di cottura per assorbimento, vado sicura e spedita, perché so che otterrò sempre dei risultati impeccabili!

Nel caso del miglio il rapporto acqua/cereale è di 3:1. Tre parti di acqua (o brodo vegetale) per 1 parte di miglio. Il miglio cuoce in 15-20 minuti.

È possibile ammollare il cereale la sera prima e cuocerlo il giorno seguente.

Scopri tutto sull’ammollo dei cereali integrali in questo articolo.

Come cucinare il miglio

  • Sciacqua il miglio e mettilo in un pentolino.
  • Aggiungi l’acqua e il sale.
  • Copri con il coperchio e porta a bollore.
  • Raggiunto il bollore abbassa la fiamma al minimo e fai cuocere per 15-20 minuti.
  • Una volta cotto, il cereale avrà assorbito tutto il liquido.
  • Spegni la fiamma e fai riposare coperto per 5 minuti.
  • Aggiungi l’olio e sgrana il miglio con i rebbi di una forchetta.

Consigli per cucinare il miglio in modo perfetto

  • Per l’ottima riuscita di questa ricetta è importante che il miglio scelto sia di qualità, meglio se biologico e con i chicchi piccoli.
  • In commercio si trova solo il miglio decorticato e questo contribuisce a renderlo molto digeribile.
  • Oltre al miglio giallo esiste anche il miglio bruno, dai chicchi color “mattone”.
  • È possibile utilizzare sia l’acqua che il brodo vegetale per questa ricetta. Con il brodo vegetale il miglio risulterà ancora più saporito.
  • La tostatura del miglio è facoltativa, ma consigliata per sprigionare tutto il suo profumo.
  • Utilizza un pentolino in acciaio dal fondo spesso, in questo modo eviterai che il migliori attacchi sul fondo.
  • Puoi aggiungere durante la cottura anche spezie come curry o curcuma, oppure erbe aromatiche come prezzemolo, timo o maggiorana, per un risultato speciale.
  • Se si dovesse venire a creare troppo vapore all’interno della pentola durante la cottura, socchiudi il coperchio.
  • Per la cottura per assorbimento ti consiglio di utilizzare un buon coperchio in vetro.
  • Una volta cotto, utilizza il miglio per le tue ricette, oppure mettilo in un contenitore di vetro. Attendi che si intiepidisca, chiudilo e mettilo in frigorifero. Si manterrà per circa 4 giorni.

Altre ricette che potrebbero interessarti

Come cucinare il miglio

Come cucinare il miglio

preparazione

5 minuti

tempo totale

25 minuti

Tempo di cottura

20 minuti

Persone

1-2

Ingredienti

 

100 gr miglio

300 gr acqua

1 pizzico di sale fino

1 cucchiaino olio e.v.o.

 

Preparazione

 

Metti in ammollo il miglio la sera prima per 8-12 ore.

Oppure sciacqua bene il miglio e mettilo in un pentolino.

Tosta il miglio a fiamma medio-bassa per 4-5 minuti, mescolandolo spesso (questa operazione è facoltativa ma consigliata).

Aggiungi l’acqua (o il brodo vegetale) e il sale.

Copri con il coperchio e porta a bollore.

Raggiunto il bollore abbassa la fiamma al minimo e fai cuocere per 15-20 minuti.

Una volta cotto, il cereale avrà assorbito tutto il liquido.

Spegni la fiamma e fai riposare coperto per 5 minuti.

Aggiungi l’olio e sgrana il miglio con i rebbi di una forchetta.

Il miglio è pronto e risulta gonfio e morbido, perfetto per essere utilizzato in ogni tua preparazione! 

Print Friendly, PDF & Email

Ti è piaciuta la ricetta?

Se provi questa o qualsiasi altra mia ricetta presente sul blog, fammi sapere che cosa ne pensi lasciandomi un commento!
Condividi la ricetta con tutte le persone a cui potrebbe interessare e taggami su Facebook e Instagram @veglifechannel utilizzando l’hashtag #veglifechannel

Scarica GRATIS
il mio ebook

Le mie ricette salvacena:
Ebook gratuito con 14 ricette facili e veloci ideali per i tuoi pasti quotidiani.

Condividi:

Valeria - Veglife Channel

Valeria - Veglife Channel

Chef e pasticciera di cucina vegetale, condivido ricette 100% vegetali, senza glutine e senza lievito, sane, colorate e golose. La mia missione? Far venire fame alle persone!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuti su Veglife Channel” Io sono Valeria, chef di cucina vegetale, blogger e autrice. Ti aiuto a mangiar sano e vegetale in modo semplice e pratico.” 

Potrebbe interessarti anche:

Carrello
Torna su