Burger di tempeh e cavolo nero (vegan, senza glutine)

Questi burger di tempeh e cavolo nero sono la soluzione ideale per una cena sana, veloce e gustosa. Sono ricchi di proteine vegetali, facili e senza glutine, provali!

Contenuti

Burger di tempeh e cavolo nero: il salva cena ideale!

Se ti dicessi che questi burger di tempeh e cavolo nero sono nati da un esigenza particolare? Immagina la scena, torno a casa tardi da lavoro e non ho la più pallida idea di cosa preparare per cena. Nel frigo c’è quasi l’eco, quindi mi rimbocco le maniche e tiro fuori quei pochi ingredienti rimasti. Avevo un panetto di tempeh in scadenza, una manciata di cavolo nero e mezza patata dolce cotta. Da questi tre ingredienti semplici è nata l’idea di preparare dei burger di tempeh con cavolo nero e patate dolci. Un risultato sorprendente che ha letteralmente salvato la mia cena!

La ricetta era così buona che ho deciso di condividerla con te!

Perché adorerai questi burger di tempeh e cavolo nero

Questi burger di tempeh e cavolo nero sono un modo alternativo e gustoso per consumare il tempeh, una proteina vegetale molto nutriente, ma ancora poco apprezzata. Sono facili e veloci da preparare e sono perfetti sia per la cena che da portare in ufficio o a scuola. Inoltre questi burger di tempeh e cavolo nero sono 100% vegetali, senza glutine e ideali per il meal prep. Puoi cuocerli sia in padella che al forno per una versione ancora più leggera.

Come preparare questi burger di tempeh e cavolo nero

  • Trita finemente sedano, carota e cipolla in un robot da cucina.
  • Aggiungi il tempeh tagliato a cubetti e frulla ancora, fino ad ottenere un macinato non troppo fine.
  • Aggiungi le erbe e le spezie, il concentrato di pomodoro, la farina di soia, le patate dolci cotte, sale e olio.
  • Frulla brevemente.
  • Trita il cavolo nero cotto al coltello.
  • Trasferisci il composto in una ciotola.
  • Aggiungi il cavolo tritato.
  • Mescola delicatamente per amalgamare gli ingredienti.
  • Inumidisci le mani e preleva una pallina di impasto.
  • Fai rotolare la pallina tra le mani e appiattiscila, e forma il primo burger.
  • Prosegui così fino a formare tutti i burger.
  • È preferibile far riposare i burger in frigo per 1 ora prima di cuocerli, ma si possono cuocere anche senza riposo.
  • Cuoci i burger in padella con un fondo d’olio (caldo) qualche minuto per lato, fino a doratura.
  • Scola su carta assorbente e servi con un contorno di verdure.

Consigli per preparare i burger di tempeh e cavolo nero perfetti

  • La base di questi burger è il tempeh, ma può essere sostituito con il tofu.
  • Il cavolo nero può essere sostituito con gli spinaci, nelle stesse quantità.
  • Al posto delle patate dolci si possono usare delle patate comuni a pasta gialla.
  • Il mix per soffritto è facoltativo, ma darà molto sapore ai burger.
  • È possibile personalizzare i burger di tempeh e cavolo nero con le erbe e le spezie che si desidera. Anche del semplice prezzemolo tritato andrà benissimo.
  • I burger possono essere cotti in padella con poco olio caldo, per una versione più croccante. Mentre per una versione più leggera è possibile cuocerli in forno a 180° per 20 minuti. Si possono cuocere i burger di tempeh e cavolo nero anche in friggitrice ad aria.

Altre ricette che potrebbero interessarti

Burger di tempeh e cavolo nero

Burger di tempeh e cavolo nero (vegan, senza glutine)

preparazione

15 minuti

tempo totale

35 minuti

Tempo di cottura

20 minuti

Persone

2-4

Ingredienti

 

250 gr tempeh al naturale

120 gr patate dolci cotte

80 gr cavolo nero cotto

20 gr farina di soia

1/2 carota

1/2 costa di sedano

1/4 cipolla dorata

1/2 cucchiaino curcuma in polvere

1/2 cucchiaino paprika

1 cucchiaino concentrato di pomodoro

1 cucchiaino erbe miste essiccate (tipo Provenzali)

sale a piacere

olio e.v.o.

 

Preparazione 

Trita finemente sedano, carota e cipolla in un robot da cucina.

Aggiungi il tempeh tagliato a cubetti, frulla fino ad ottenere un macinato non troppo fine.

Aggiungi le erbe, le spezie, il concentrato di pomodoro, la farina di soia, le patate dolci cotte, sale e 1 cucchiaio di olio.

Frulla brevemente.

Trita il cavolo nero cotto al coltello.

Trasferisci il composto in una ciotola e aggiungi il cavolo nero tritato.

Mescola delicatamente per amalgamare gli ingredienti.

Inumidisci le mani e preleva una pallina di impasto.

Fai rotolare la pallina tra le mani e appiattiscila e forma il primo burger.

Prosegui così fino a formare tutti i burger.

È preferibile far riposare i burger in frigo per 1 ora prima di cuocerli, ma si possono cuocere anche senza riposo.

Cuoci i burger in padella con un fondo d’olio (caldo, qualche minuto per lato, fino a doratura.

Scola su carta assorbente e servi con maionese vegetale e un contorno di verdure. 

Print Friendly, PDF & Email

Ti è piaciuta la ricetta?

Se provi questa o qualsiasi altra mia ricetta presente sul blog, fammi sapere che cosa ne pensi lasciandomi un commento!
Condividi la ricetta con tutte le persone a cui potrebbe interessare e taggami su Facebook e Instagram @veglifechannel utilizzando l’hashtag #veglifechannel

Scarica GRATIS
il mio ebook

Le mie ricette salvacena:
Ebook gratuito con 14 ricette facili e veloci ideali per i tuoi pasti quotidiani.

Condividi:

Valeria - Veglife Channel

Valeria - Veglife Channel

Chef e pasticciera di cucina vegetale, condivido ricette 100% vegetali, senza glutine e senza lievito, sane, colorate e golose. La mia missione? Far venire fame alle persone!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuti su Veglife Channel” Io sono Valeria, chef di cucina vegetale, blogger e autrice. Ti aiuto a mangiar sano e vegetale in modo semplice e pratico.” 

Potrebbe interessarti anche:

Vegan Detox Challenge: Menu giorno 5

Quinto giorno della Vegan Detox Challenge, ci siamo quasi, manca davvero poco!Di seguito trovi le ricette dei tre pasti detox principali relativi al quinto giorno di detox challenge.Con questo programma sarà davvero facile tornare

Print Friendly, PDF & Email
Scopri di più »

Lievitazione: Proporzioni tra farina, bicarbonato e limone | per prepazioni sia dolci che salate

In un precedente articolo vi avevo spiegato come sostituire il lievito chimico o istantaneo, ovvero quello indicato per preparazioni dolci e salate, con un lievito più naturale ed economico.

Infatti è possibile sostituire il lievito con due elementi che tutti abbiamo in casa, il bicarbonato e il limone.
Unendo questi due elementi, uno basico (il bicarbonato) e l’altro acido (il succo di limone) si da origine ad una reazione chimica che permette alle nostre preparazioni di lievitare.

Print Friendly, PDF & Email
Scopri di più »
Carrello
Torna in alto