Queste crepes senza farina sono leggere e golose, ideali per una colazione dolce (o salata) super sfiziosa! La particolarità di queste crepes è che sono senza farina e facilissime da preparare!

Contenuti

Crepes senza farina… ma come è possibile?

Adoro le crepes, sono sottili e sfiziose, perfette da farcire con confettura o crema spalmabile alle nocciole e ideali per la colazione. Ma queste crepes sono ancora più buone e speciali, sai perché? Perché sono delle crepes senza farina. Infatti sono preparate utilizzando i semi di quinoa. Pensi sia incredibile? Continua a leggere per scoprire come farle!

Quali ingredienti ti serviranno?

Per preparare queste crepes senza farina ti serviranno:

Quinoa: esatto, hai letto bene, i semi di quinoa sono i protagonisti di questa ricetta. Leggi i consigli per le sostituzioni.

Bevanda vegetale: per aiutare a frullare la quinoa e renderla cremosa.

Sciroppo d’acero: ingrediente facoltativo, ma indicato per la versione dolce.

Olio neutro: aiuta l’impasto ad essere più elastico. Usa un olio dal sapore neutro.

Sale fino: un pizzico di sale fino per la versione dolce, 1/2 cucchiaino per la versione salata.

Topping: utilizza frutta fresca, confettura, crema spalmabile alle nocciole, burro di mandorle e tuitto ciò che ti suggerisce la fantasia!

Perché adorerai queste crepes senza farina

Queste crepes oltre ad essere senza farina sono anche senza glutine, senza uova e senza latte, quindi 100% vegetali e adatte a tutti! Una ricetta, facile, veloce, leggera e sfiziosa. Crepes che si piegano e arrotolano senza rompersi! Sono perfette sia per una colazione dolce che salata. Non ti resta che provarle, le adorerai!

Consigli per preparare le crepes senza farina perfette

    • La quinoa è l’ingrediente base di questa ricetta. Otterrai delle crepes leggere e delicate di sapore. Ma se preferisci usare un’altro chicco, puoi usare il grano saraceno o altri cereali con il glutine, come l’avena o il farro.
    • È possibile aggiungere un cucchiaio di succo di limone nell’acqua dell’ammollo della quinoa per favorire la fuoriuscita delle saponine. Trovi maggiori informazioni sull’ammollo dei cereali in chicco in questo articolo.
    • Puoi utilizzare la bevanda vegetale che preferisci, le più indicate sono quelle di soia o il latte di mandorle. Va benissimo anche l’acqua per una versione ancora più leggera.
    • Per dolcificare ho scelto lo sciroppo d’acero, il mio preferito, ma puoi sostituirlo con lo sciroppo d’agave, lo sciroppo di riso o dello zucchero di canna o di cocco.
    • L’olio aiuta a rendere l’impasto più elastico, ti consiglio di non ometterlo. Usa un olio neutro e delicato di oliva, oppure olio di semi di girasole.
    • Se mi segui saprai bene che il sale va sempre aggiunto negli impasti, sia dolci che salati. Aggiungi un pizzico per le crepes dolci e 1/2 cucchiaino di sale per la versione salata (ricordati in questo caso di non aggiungere il dolcificante).
    • Una volta preparata la pastella puoi cuoce subito le crepes. A differenza della classica pastella per crepes non richiede riposo.
    • Completa le crepes senza farina con il topping che preferisci: frutta fresca di stagione, confettura, crema spalmabile alle nocciole, burro di mandorle, yogurt di soia, granola semi e tanto altro ancora.
    • Con queste dosi otterrai 3 crepes senza farina.
    • Scegli una buona padella antiaderente per cuocere le crepes, come questa.

    Altre ricette che potrebbero interessarti

    Ricetta crepes senza farina

    Crepes senza farina (vegan, senza glutine)

    preparazione

    10 minuti

    Riposo

    8-12 ore

    Cottura

    15 minuti

    Difficoltà

    Facile

    Dosi

    1 persona

    Costo

    basso

    Ingredienti
    • 90 gr semi di quinoa
    • 90 gr bevanda vegetale
    • 1 cucchiaino sciroppo d’acero
    • 1 cucchiaio olio neutro
    • 1 pizzico di sale

    Topping

    Preparazione

    Metti in ammollo la quinoa: la sera prima metti i semi di quinoa in una ciotola. Coprili completamente con acqua e lascia riposare per tutta la notte. Se vuoi puoi aggiungere un cucchiaino di succo di limone per favorire l’eliminazione delle saponine.

    Il mattino seguente scola la quinoa, sciacquala accuratamente e mettila nel boccale di un frullatore.

    Aggiungi la bevanda, il dolcificante, l’olio e il sale.

    Frulla per un paio di minuti, dovrai ottenere una pastella liscia e molto fluida.

    Cuoci le crepes: scalda una padella antiaderente dal fondo spesso. Ungila molto bene anche sulle pareti con un goccio di olio.

    Versa 3/4 di mestolo. Ruota velocemente la padella in modo da distribuire la pastella ed ottenere una crepes sottile.

    Fai cuocere la crepes per 3-4 minuti. Quando si staccherà facilmente dal fondo, girala aiutandoti con una spatola.

    Cuoci per altri 2-3 minuti. Ripeti l’operazione fino a terminare la pastella.

    Farcisci le crepes senza farina con poco yogurt di soia. Piegale prima a metà e poi in quattro. Completa con mirtilli, lampoini, granola, burro di andorle, sciroppo d’acero e granola.

    Buona colazione!

    Print Friendly, PDF & Email

    Ti è piaciuta la ricetta?

    Se provi questa o qualsiasi altra mia ricetta presente sul blog, fammi sapere che cosa ne pensi lasciandomi un commento!
    Condividi la ricetta con tutte le persone a cui potrebbe interessare e taggami su Facebook e Instagram @veglifechannel utilizzando l’hashtag #veglifechannel

    Scarica GRATIS
    il mio ebook

    Le mie ricette salvacena:
    Ebook gratuito con 14 ricette facili e veloci ideali per i tuoi pasti quotidiani.

    Condividi:

    Valeria - Veglife Channel

    Valeria - Veglife Channel

    Chef e pasticciera di cucina vegetale, condivido ricette 100% vegetali, senza glutine e senza lievito, sane, colorate e golose. La mia missione? Far venire fame alle persone!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Benvenuti su Veglife Channel” Io sono Valeria, chef di cucina vegetale, blogger e autrice. Ti aiuto a mangiar sano e vegetale in modo semplice e pratico.” 

    Potrebbe interessarti anche:

    Carrello
    Torna in alto