Pizza in padella (con e senza glutine)

Ciao a tutti! Oggi vi propongo la ricetta della pizza in padella che avevo postato sul mio profilo Instagram. Questa pizza l'avevo mangiata per colazione, ma è ottima anche per merenda o per cena.😊
La pizza in padella è un metodo semplice e veloce per ottenere, in meno di 30 minuti, un piatto che soddisfa appieno la nostra voglia di pizza. È veloce in quanto si prepara senza lievito, senza lievitazione e senza forno.
Prepararla è molto facile, ma è indispensabile avere gli strumenti giusti e seguire qualche piccola regola, per ottenere un buon risultato.
Serviranno infatti una padella del diametro di 24 cm dal fondo spesso, un coperchio di vetro che si incastri perfettamente alla padella ed uno spargifiamma, per distribuire meglio il calore ed evitare di bruciare la base della pizza.
La pizza in padella si può farcire con quello che preferiamo: pomodoro e "mozzarella", marinara, con zucchine, con le verdure grigliate, ma anche in bianco con pomodorini e rucola, oppure all'ortolana, come quella che vi propongo in questo post!
Ovviamente non si tratta di una vera pizza, per cui non me ne vogliano i veri pizzaioli ed i cultori della pizza tradizionale.
Questa pizza furba è ideale per cena, quando abbiamo voglia di pizza ma è troppo tardi per prepararne una tradizionale, oppure si può consumare a colazione per un primo pasto sano, salato e gustoso!
Di seguito troverete sia la ricetta per prepararla con la farina di grano (io utilizzo la farina tipo 2), sia la versione senza glutine, per gustare una pizza ancora più leggera e priva di sensi di colpa.
Spero che le ricette vi piacciano!😉

PIZZA IN PADELLA CON FARINA TIPO 2

INGREDIENTI

160 gr farina tipo 2 (o farina di farro)
80-90 ml di acqua tiepida (dipende dalla farina che usate)
10 gr olio e.v.o. (o olio di riso)
2 gr di sale fino
4 gr lievito per torte salate (o 3 gr cremor tartaro + 1 gr bicarbonato)

Condimento:

4 cucchiai di passata di pomodoro
1 pizzico di sale
q.b. origano (o qualche foglia di basilico)
1 cucchiaino di olio e.v.o.
20 gr mozzarisella tritata

PROCEDIMENTO

In una ciotola mescoliamo la farina con il sale e il lievito (mi raccomando non fateli venire a contatto diretto), aggiungiamo l'acqua tiepida poco alla volta, impastando con un cucchiaio di legno. Infine aggiungiamo anche l'olio ed impastiamo fino ad ottenere un panetto liscio e morbido.
Copriamo la ciotola con un canovaccio e facciamo riposare il panetto per 10 minuti. Questa operazione è facoltativa, ma consigliata per ottenere un risultato migliore, se andate di fretta, saltate questo passaggio.
Ungiamo con poco olio una padella antiaderente del diametro di 24 cm dal fondo spesso.
Stendiamo sottilmente la pizza con un matterello dandogli una forma rotonda (possiamo allargarla anche con le mani se siamo pratici), trasferiamo la pizza nella padella, portiamola sul fornello medio al quale avremo aggiunto lo spargifiamma, accendiamo a fiamma media, copriamo con il coperchio in vetro e cuociamo per 5 minuti.
Intanto mescoliamo in una una ciotola la passata di pomodoro con il sale, l'olio e l'origano.
Apriamo il coperchio, giriamo la pizza come se fosse una frittata, condiamola con la salsa di pomodoro (e del basilico), copriamo nuovamente e facciamo cuocere per altri 5 minuti, quindi aggiungiamo la mozzarisella e terminiamo la cottura per 5 minuti, con o senza coperchio.
Spegniamo e serviamo la nostra velocissima pizza in padella!
La pizza cuoce in soli 15 minuti! Il risultato è una pizza croccante fuori e morbida dentro, buonissima!!
PIZZA IN PADELLA SENZA GLUTINE

INGREDIENTI

70 gr farina di riso
70 gr amido di riso (o amido di mais)
20 gr farina di ceci
125-130 ml di acqua tiepida (dipende dall'amido che usate)
10 gr olio e.v.o. (o olio di riso)
2 gr di sale fino
4 gr lievito per torte salate (o 3 gr cremor tartaro + 1 gr bicarbonato)
1 gr di psillio*
1 gr di gomma xantana*

Condimento:

1 dose di contorno all'ortolana (zucchina, carota, peperone, funghi champignon, concentrato di pomodoro)
20 gr mozzarisella tritata

PROCEDIMENTO

Il procedimento è lo stesso della pizza con farina di tipo 2. L'impasto risulterà molto idratato ed appiccicoso, non lavorabile con le mani (giratelo sempre con il cucchiaio di legno), è giusto così. In questo caso il riposo di 10, anche 15 minuti è consigliatissimo, in quanto gli addensanti hanno il tempo di stabilizzarsi, con il riposo il risultato finale cambia, credetemi!
Versiamo  l'impasto direttamente nella padella unta d'olio e stendiamolo con le mani leggermente bagnate (altrimenti l'impasto si attaccherà tutto). Mettiamo sul fornello (sempre con lo spargifiamma) a fuoco medio e procediamo con la cottura (vedi sopra).
Questa senza glutine l'ho condita con un classico contorno all'ortolana. Basta cuocere in padella tutte le verdure mondate, con poco olio e cipolla per 15 minuti circa, salare e aggiungerlo alla pizza, trascorsi i primi 5 minuti di cottura.
Aggiungiamo anche la mozzarisella e terminiamo la cottura.
Anche questa pizza è croccante fuori e morbida dentro, buonissima!
NOTE:

* Lo psillio in polvere è estratto dai semi macinati dell'omonima pianta. È ricco di mucillagini, infatti a contatto con l'acqua si gonfia ed aumenta di volume, producendo un gel.
Oltre ad essere benefico per la salute dell'intestino, lo psillio viene sfruttato nella cucina vegan e nella cucina senza glutine per questa sua caratteristica gelificante, si usa per sostituire le uova, per addensare le pastelle e non solo!
Io lo acquisto presso la mia erboristeria di fiducia Salus in Erbis, lo uso per mille preparazioni e mi trovo benissimo!
* La gomma xantana (E415) è un additivo alimentare, utilizzato come addensante nelle preparazioni senza glutine. Si presenta sotto forma di polvere bianco avorio, generalmente si miscela alle farine, ha un elevato potere addensante, ed è in grado di addensare sia a freddo che a caldo. Si usa nei mix di farine senza glutine per rendere più "collosi", lavorabili e morbidi gli impasti, con questi mix si ottengono pane, pizza e altri prodotti da forno sia dolci che salati. Si usa anche per addensare salse, sughi e creme, ma anche in molte preparazioni vegan, come cheesecake e torte. Ogni 100 gr di farina si utilizzano 1-2 gr di gomma santona.
Anche la gomma xantana l'acquisto presso l'erboristeria Salus in Erbis, dove viene preparata in atmosfera protetta.
Molti di voi mi scrivono dicendomi che non trovano facilmente la gomma xantana, ebbene potete acquistarla facilmente sul sito web di Salus in Erbis, oppure presso il loro negozio fisico a Roma, in viale Anicio Gallo 18/20.
La pizza in padella senza glutine viene anche senza l'utilizzo degli addensanti, ma ovviamente se li utilizzate è meglio, in quanto conferiscono consistenza e corpo all'impasto, che sarà sia più leggero, facile da stendere e più compatto, inoltre la pizza cotta assomiglierà di più alla cugina "glutinosa".
I tempi di cottura possono variare a seconda della padella e del coperchio usati e dal tipo di fornello che avete.

Alla prossima ricetta!

Valeria - Veglife Channel

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Instagram