Granola fatta in casa

Ciao a tutti! Oggi voglio proporvi una ricetta semplice e veloce, da me molto amata! Si tratta della granola fatta in casa.
La granola non è altro che un mix di cereali e frutta secca. Differisce dal muesli, in quanto è tostata e dolcificata. La granola nasce in America alla fine dell' Ottocento, creata dal medico Caleb Jackson, con il nome di "granula". La granola che consumiamo oggi è molto diversa dall'originale, ma altrettanto buona.
È una base molto versatile, infatti è possibile personalizzarla utilizzando i cereali e la frutta che più ci piacciono. Se preparata in casa, la granola, è uno snack golosissimo e sano. Io la consumo spesso sia per colazione che per merenda accompagnata da frutta fresca e yogurt.
INGREDIENTI

125 gr di fiocchi d'avena
10 gr di farina di cocco (o cocco rapè)
10 gr di riso soffiato
10 gr di miglio soffiato
10 gr di semi di sesamo
10 gr di semi di lino
100 gr di frutta secca mista (mandorle, noci, nocciole, anacardi)
1 gr di cannella
1 pizzico di sale
30 gr di uvetta
30 gr di bacche di goji
50 gr di zucchero mascobado
50 gr di sciroppo d' agave
20 gr di olio di cocco
1 cucchiaio d'acqua
1 cucchiaino di estratto di vaniglia

PROCEDIMENTO

Preriscaldiamo il forno a 160°.
L'ingrediente principale della granola è rappresentato dai fiocchi d'avena che non possono essere omessi o sostituiti.
In una larga ciotola mettiamo i fiocchi d'avena, la farina di cocco (o il cocco rapè), i cereali soffiati, io ho scelto riso e miglio soffiato, i semi di sesamo, i semi di lino, la frutta secca mista (mandorle, noci, nocciole, anacardi) leggermente sminuzzata, sale e cannella a piacere. Mescoliamo bene e mettiamo da parte.
In un pentolino mettiamo lo zucchero mascobado, l'olio di cocco (che potete sostituire con un'olio e.v.o. neutro o con un' olio di semi), sciroppo d' agave (o sciroppo d'acero), acqua ed estratto di vaniglia.
Facciamo scogliere sul fuoco dolcemente, quindi versiamolo sul mix di cereali e frutta. Mescoliamo bene fino a raggiungere una consistenza umida e appiccicosa. Trasferiariamo il tutto su una teglia ricoperta con carta da forno e cuociamo in forno a 160-170° (a seconda del vostro forno) per 30 minuti.
 Estraiamo la teglia dal forno ogni 10 minuti e diamo una bella mescolata, per non farla bruciare.
La granola sarà pronta quando risulterà bruna e leggermente lucida.
Facciamo raffreddare e trasferiamo in un barattolo a chiusura ermetica. Con questa dose possiamo riempire un barattolo dalla capienza di 1 lt. Sarà utile scrivere un'etichetta con la data di produzione, da attaccare sotto il barattolo. La granola si manterrà nella dispensa per 2 settimane.
È golosissima, croccante ed è ottima sia da sola che nello yogurt. Ma attenzione, crea dipendenza XD!
Potrete variarla ogni volta con la frutta secca o disidratata che preferite, ma anche con cocco chips, cioccolato a pezzi e semi oleosi.
Veglife Channel
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Instagram