Falafel al forno | Senza glutine, vegan

Le falafel sono delle deliziose polpette a base di legumi, generalmente ceci, tipicjhe della cucina mediorientale.
Nella ricetta originale le falafel sono super speziate e fritte.

Io vi propongo la mia versione di queste polpette, cotte al forno, senza glutine e vegan!
Sono facilissime da fare e non servono molti ingredienti.

Io ho utilizzato le spezie tipiche come cumino e coriandolo, ma potete aggiungere a piacere anche curcuma o curry.

Inoltre sono cotte al forno e risultano più leggere e digeribili. Ma se volete farle fritte, basterà aggiungere una punta di bicarbonato per renderle ancora più soffici e croccanti.

Sono perfette da servire sia come aperitivo che come secondo piatto e si sposano benissimo con salse, verdure e risconto al vapore.

Sono sicura che adorerete questa ricetta. Le falafel di ceci sono:

Vegan
Senza glutine
Senza lievito
Sane e nutrienti
Ricche di proteine
Facili da preparare
Cotte al forno

FALAFEL DI CECI AL FORNO

INGREDIENTI

Per le falafel:

200 gr ceci secchi
1 mazzo di prezzemolo (o coriandolo)
20 gr farina di ceci
1 cucchiaio olio e.v.o.
1 cucchiaio tahina
1 cucchiaio succo di limone
sale q.b.
1 cucchiaino di cumino
1 cucchiaino di coriandolo
1 cucchiaino di aglio in polvere
2 gr bicarbonato *

Per la salsa allo yogurt:

200 gr yogurt di soia al naturale
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di olio e.v.o.
1 cucchiaino di tahina
1 cucchiaino di succo di limone
erba cipollina fresca

PROCEDIMENTO

Mettiamo i ceci secchi in una ciotola, aggiungiamo abbondante acqua, 1 cucchiaio di succo di limone, e 1 cucchiaio di sale grosso. Mescoliamo e lasciamo in ammollo dalle 12 alle 24 ore.
Trascorso il tempo di ammollo, scoliamo i ceci in un colino e sciacquiamoli sotto l'acqua corrente.
Mettiamoli su un canovaccio pulito e asciughiamoli leggermente.
Trasferiamoli in un robot da cucina e aggiungiamo: la farina di ceci, il prezzemolo tritato, l' olio, la tahina, il succo di limone, il sale, le spezie e l'aglio (il bicarbonato solo se le friggiamo).
Frulliamo fino ad ottenere un composto grossolano non troppo liscio.
Facciamo riposare l'impasto per almeno due ore in frigo.
Preriscaldiamo il forno a 200°.
Prepariamo una teglia con carta da forno.
Oliamo leggermente la carta con olio e.v.o..
Aiutandoci con uno spallinatore per gelato, preleviamo una pallina di impasto e adagiamola sulla teglia. Ripetiamo l'operazione fino a terminante l'impasto.
Con la mano inumidita, schiacciato le palline per formare le polpette.
Cuociamo le falafel in forno per circa 20 minuti, fino a doratura.
Mentre le falafel cucociono prepariamo la salsa: in una ciotola mettiamo lo yogurt, il sale, l' olio, la tahina, il succo di limone e l'erba cipollina tagliata a pezzetti.
Mescoliamo e mettiamo da parte.
Sforniamo le polpette e mettiamole in un piatto ed accompagniamole con la salsa allo yogurt.

NOTE:

* Il bicarbonato è facoltativo e serve solo se friggiamo le falafel.
Potete utilizzare le spezie che preferite come curcuma e curry.
Per una versione ancora più sfiziosa potete utilizzare altri legumi come fave, cicerchie o piselli
Potete congelare le falafel, in modo da averle sempre pronte all'uso. Si conserveranno per 2 mesi.

VIDEO RICETTA:

Valeria - Veglife Channel

Commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Instagram