Babaganoush ricetta originale (vegan, senza glutine)

Il babaganoush è una crema a base di melanzane arrostite e tahina. È una salsa di origine mediorientale facile e gustosa, perfetta come antipasto o per farcire dei panini. Scopri la ricetta originale del babaganoush.

Contenuti

Babaganoush, la ricetta originale della crema di melanzane

Il babaganoush è una crema di origine mediorientale a base di melanzane arrostite e tahina. È gustosa e versatile ed è perfetta sia come antipasto che per farcire panini o piadine.

La ricetta originale del babaganoush è molto facile e abbastanza veloce da preparare, il risultato è garantito e soddisfacente. Assolutamente da provare!

Perché adorerai questa ricetta originale del babaganoush

Il babaganoush (ricetta originale) è una crema molto simile all’hummus di ceci, in quanto ne condivide gli ingredienti principali. Ma a differenza di questo è preparo con le melanzane arrostite.

È facile e gustoso, perfetto in ogni occasione. La ricetta originale del babaganoush è naturalmente vegan, senza glutine e senza frutta a guscio, quindi adatta a tutti.

Come preparare la ricetta originale del babaganoush

  • Preriscalda il forno a 200°.
  • Lava, asciuga le melanzane e tagliale a metà.
  • Pratica delle incisioni sulla polpa in modo da favorirne la cottura in forno.
  • Appoggia le melanzane su una teglia rivestita con carta da forno e la parte della polpa rivolta verso il basso.
  • Cuoci le melanzane in forno per 45 min/1 ora.
  • Sforna le melanzane e lasciale intiepidire.
  • Ricava la polpa aiutandoti con un cucchiaio.
  • Raccogli la polpa di melanzane arrostite in un colino a maglie fitte posto su una ciotola.
  • Poni nel colino un piatto e un peso di almeno 1 chilo per schiacciare la polpa di melanzane e favorire l’uscita dell’acqua di vegetazione.
  • Trasferisci la polpa di melanzane arrostite in un robot da cucina.
  • Aggiungi sale, paprika, la tahina, il succo di limone e lo spicchio d’aglio privato del germoglio interno.
  • Frulla fino ad ottenere una crema liscia.
  • Trasferisci la crema in una ciotola.
  • Completa il babaganoush con olio evo, semi di sesamo e prezzemolo tritato.
  • Servi con stick di verdure crude o pane pita.

Consigli per preparare il babaganoush (ricetta originale) perfetto

  • Il segreto per preparare il babagaboush perfetto è quello di scegliere delle melanzane sodemature e di qualità.
  • La varietà di melanzane giusta per preparare la ricetta originale del babaganoush è quella nera, quella viola non è adatta.
  • La tahina, ovvero la crema di sesamo è no degli ingredienti principali e non può essere omesso.
  • Lo spicchio d’aglio fa parte degli ingredienti della ricetta originale, ma se non ti piace o non riesci a digerirlo puoi anche ometterlo.
  • Il succo di limone serve per donare freschezza alla crema, ma anche per ridurre il sapore amaro delle melanzane.
  • Puoi aggiungere le spezie che preferisci come pepe nero, paprika o cumino.
  • Io non ho aggiunto olio nella crema, ma solo sulla superficie, tanto questo verrà amalgamato consumandolo. Ma se preferisci, puoi aggiungerne un paio di cucchiai anche nella preparazione della crema.
  • Per completare e aggiungere sapore e profumo ho usato il prezzemolo tritato, ma ci sta molto bene anche la menta.
  • Cuoci le melanzane in forno fino a quando la polpa risulterà molto tenera. In base alla grandezza delle melanzane potranno volerci dai 45 minuti fino ad 1 ora.
  • Le melanzane arrostite tendono ad avere un sapore leggermente amaro. Quindi il passaggio di colatura della polpa è molto importante. Inoltre permette di avere una crema più corposa. Non saltarlo per fretta o per pigrizia!

Altre ricette che potrebbero interessarti

Babaganoush ricetta originale

Babaganoush ricetta originale (vegan, senza glutine)

preparazione

15 minuti

tempo totale

1 ora

Tempo di cottura

45 minuti

Persone

4

Ingredienti

 

800 gr melanzane nere

1 spicchio d’aglio piccolo

50 gr tahina

1 cucchiaio succo di limone

sale a piacere

1/2 cucchiaino paprika

 

Per servire

olio evo

semi di sesamo

prezzemolo fresco (o foglioline di menta)

 

Preparazione

Preriscalda il forno a 200°.

Lava, asciuga le melanzane e tagliale a metà.

Pratica delle incisioni sulla polpa in modo da favorirne la cottura in forno.

Appoggia le melanzane su una teglia rivestita con carta da forno e la parte della polpa rivolta verso il basso.

Cuoci le melanzane in forno per 45 min/1 ora.

Sforna le melanzane e lasciale intiepidire.

Ricava la polpa aiutandoti con un cucchiaio.

Raccogli la polpa di melanzane arrostite in un colino a maglie fitte posto su una ciotola.

Poni nel colino un piatto e un peso di almeno 1 chilo per schiacciare la polpa di melanzane e favorire l’uscita dell’acqua di vegetazione.

Trasferisci la polpa di melanzane arrostite in un robot da cucina.

Aggiungi sale, paprika, la tahina, il succo di limone e lo spicchio d’aglio privato del germoglio interno.

Frulla fino ad ottenere una crema liscia.

Trasferisci la crema in una ciotola.

Completa il babaganoush con olio e.v.o., semi di sesamo e prezzemolo tritato.

Servi con stick di verdure crude o pane pita.

Print Friendly, PDF & Email

Ti è piaciuta la ricetta?

Se provi questa o qualsiasi altra mia ricetta presente sul blog, fammi sapere che cosa ne pensi lasciandomi un commento!
Condividi la ricetta con tutte le persone a cui potrebbe interessare e taggami su Facebook e Instagram @veglifechannel utilizzando l’hashtag #veglifechannel

Scarica GRATIS
il mio ebook

Le mie ricette salvacena:
Ebook gratuito con 14 ricette facili e veloci ideali per i tuoi pasti quotidiani.

Condividi:

Valeria - Veglife Channel

Valeria - Veglife Channel

Chef e pasticciera di cucina vegetale, condivido ricette 100% vegetali, senza glutine e senza lievito, sane, colorate e golose. La mia missione? Far venire fame alle persone!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuti su Veglife Channel” Io sono Valeria, chef di cucina vegetale, blogger e autrice. Ti aiuto a mangiar sano e vegetale in modo semplice e pratico.” 

Potrebbe interessarti anche:

Carrello
Torna su