Ravioli ricotta & spinaci (vegan)

Ciao a tutti! In questo post voglio proporvi la ricetta di uno dei miei piatti preferiti! Si tratta dei ravioli ripieni di ricotta vegan e spinaci!! Una ricetta un pò elaborata ma d'effetto, ideale da proporre per le feste natalizie. Spero vi piaccia ;)
INGREDIENTI PER LA PASTA

200 gr di farina 0
200 gr di semola di grano duro
200 ml di acqua calda
1-2 cucchiai di olio e.v.o.
1 cucchiaino scarso di sale
1/2 bustina di zafferano (o una puntina di curcuma)

INGREDIENTI PER LA FARCIA

400 gr di spinaci freschi
200 gr di ricotta vegan
20 gr di grana vegano
1 cucchiaio di olio
sale
pepe
noce moscata

INGREDIENTI PER IL SUGO

500 gr di passata di pomodoro
1/2 cipolla bianca
1 spicchio di aglio
4 cucchiai di olio e.v.o.
1 cucchiaino di sale grosso
1 punta di zucchero di canna
qualche fogliolina di basilico

grana vegano q.b. per decorare il piatto

PROCEDIMENTO

Il giorno precedente, preparo la ricotta vegetale e ripongo in frigo per tutta la notte. Procedo con la pulitura e la cottura degli spinaci. Li metto in una pentola (senza acqua!) chiusa con un coperchio e li faccio appassire. Poi li scolo e li strizzo bene. Preparo dunque la farcia dei ravioli, mettendo in un robot da cucina gli spinaci freddi, la ricotta, il grana vegano, olio, sale, pepe e noce moscata. Frullo fino ad ottenere una crema e metto da parte.
Preparo la pasta fresca, mettendo s una spianatoia le due farine, faccio una fontana ed al centro metto l'acqua calda (non bollente), nella quale sciolgo lo zafferano (o la curcuma). Aggiungo anche sale ed olio ed impasto bene per 10 minuti, fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico. Copro e faccio riposare per 30 minuti. Mentre la pasta riposa, preparo il sugo. Faccio scaldare l'olio con la cipolla e l'aglio (interi), quando saranno ben rosolati li elimino ed aggiungo la passata di pomodoro, il sale, lo zucchero ed il basilico, precedentemente lavato ed asciugato. Copro con un coperchio e faccio cuocere per 20 minuti.
Riprendo l'impasto e lo stendo abbastanza sottile. Lo divido in rettangoli e aiutandomi con uno strumento utilissimo che si chiama "Raviolo lamp", faccio tutti i miei ravioli e li riempio con la farcia di ricotta e spinaci (vedi gli step fotografici qui sotto).
Intanto metto sul fuoco una pentola con abbondante acqua, appena raggiunge il bollore aggiungo un pò di sale grosso ed un goccio d'olio (serve per non far attaccare i ravioli tra di loro). Tuffo i miei ravioli e li faccio cuocere per circa 3 minuti.
Aiutandomi con un ragno, li scolo e li condisco con il sugo e una bella spolverizzata di grana.
Io adoro le paste ripiene e secondo me fanno proprio festa. Vi consiglio di provare questa ricetta, perché è davvero buona ed assomiglia molto alla "cugina" fatta con pasta all'uovo e ricotta vaccina ;))
I ravioli possono essere preparati in anticipo e riposti su un tagliere di legno leggermente infarinato e riposti in frigo (coperti), possono anche essere congelati, ma dobbiamo ricordarci di scongelarli il giorno prima, trasferendoli nel frigo.
Quando facciamo le paste ripiene gli scarti sono inevitabili, ma mi raccomando non buttateli! Possiamo farne dei maltagliati da utilizzare per brodi o minestre. Sono ottimi per le minestre di fagioli o di lenticchie ;)
NOTE:
Ci sono diversi modi per fare i ravioli: possiamo farli a mano e tagliarli con una rondella dentellata, oppure possiamo avvalerci di diversi strumenti che ci aiutano a dare la forma e che ci fanno risparmiare molto tempo. Nella foto ci sono alcuni esempi di strumenti per ravioli.
 Buon appetito e Buon Natale! :))

Veglife Channel

Commenti

  1. Complimenti !!! ho trovato per caso il tuo blog e devo dire che mi sei stata molto utile in quanto seguo una alimentazione senza glutine,mi piacerebbe provare a fare il pane ma ho fatto molti tentativi volendo usare farina di riso ed escludendo il lievito perche' non posso mangiarlo,spero tu possa aiutarmi in questa ricerca. Ti auguro tutto il meglio e grazie!!!!!!!!! :)

    RispondiElimina
  2. Ciao Antonella!

    Benvenuta nel mio blog! Ti ringrazio moltissimo per i complimenti, sono felice che il blog possa esserti d'aiuto per la tua alimentazione! Sto cercando di ampliare il mio canale/blog con ricette senza glutine, spero di aggiungerne presto altre. Anzi se ti va di dirmi che tipo di ricette ti interesserebbero (tipo primi, secondi, dolci ecc.) ne sarei felice, così potrei fare ricette più mirate ;-)
    Purtroppo il pane senza glutine è abbastanza difficile da fare, anch'io ci sto lavorando su. A che tipo di lievito sei allergica? quello di birra o il lievito chimico?
    Intanto però posso dirti che nei negozi bio si trova uno starter per panificare senza glutine, che non contiene lievito. È della marca Baule Volante, si chiama Backferment – Fermenti per la panificazione, con quello non dovresti avere problemi. Io lo devo ancora provare, in caso ti farò sapere. Mentre per le farine, cerca di fare un mix di farine ed amidi, metti anche un pò di farina di soia, in caso la usassi.
    Spero tanto di esserti stata d'aiuto in qualche modo.
    Un abbraccio e tante belle cose
    Valeria

    RispondiElimina

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Instagram