venerdì 6 gennaio 2017

Come mi depuro e torno in forma dopo le abbuffate delle feste

Ciao a tutti e felice anno nuovo! Le feste sono ormai finite e, dopo le grandi mangiate delle scorse settimane, il corpo ha bisogno di riprendere i propri ritmi e di tornare alla normalità. Avevo già scritto un articolo su come depurarsi e tornare in forma dopo le abbuffate, in questo post vi mostro quello che sto facendo in questi giorni per depurarmi e tornare in forma.
Appena sveglia faccio l'oil pulling e a seguire la lota.
L'oil pulling è un'antico rimedio naturale tramandato da secoli grazie alla medicina ayurvedica. L'oil pulling non è altro che un risciacquo energetico effettuato con dell'olio. I benefici di questa pratica sono estremamente importanti per la salute del nostro corpo, questi infatti non si limitano al solo cavo orale, permettendoci di eliminare un gran numero di germi e di batteri, ma si estende a tutto il corpo eliminando molte tossine. È consigliabile praticarlo al mattino a digiuno, in questo modo aiuteremo il corpo ad eliminare tutte le tossine che ha accumulato durante la notte e che si annidano maggiormente nella bocca. Gli oli più adatti per questa pratica sono quello di sesamo, quello di girasole e quello di cocco, l'importante è che siano biologici ed estratti a freddo.
L'oil pulling previene gengiviti e carie, aiuta a sbiancare i denti, allevia i sintomi dell'asma, favorisce l'equilibrio ormonale, disintossica l'organismo, migliora l'aspetto della pelle (è utile in caso di acne) e aiuta a prevenire le malattie autoimmuni.
L'oil pulling può essere effettuato tutti i giorni e il risciacquo deve durare circa 15-20 minuti per essere efficace (lo so, sembra molto tempo, ma nel frattempo possiamo fare altro). Personalmente lo faccio due-tre volte alla settimana.

Dopo l'oil pulling effettuo un lavaggio nasale con la lota. Questa è un’antica tecnica dell’Hatha Yoga, praticata con uno strumento chiamato appunto lota. Questo metodo naturale ci permette di pulire il naso eliminando il muco carico di batteri e aiuta a purificarci. Si utilizza dell'acqua tiepida (a temperatura corporea) con l'aggiunta di poco sale marino integrale (o sale rosa dell' Himalaya). Si appoggia il beccuccio della lota alla narice destra e si fa passare l'acqua salata attraverso la narice destra con la testa inclinata verso sinistra, si inspira a bocca aperta (per evitare che l'acqua passi nella gola) e l'acqua passerà attraverso la narice destra uscendo da quella sinistra, portando con se tutto il muco. Soffiare il naso con un fazzoletto ed effettuare questa operazione con la narice sinistra (liberando quella destra). Anche questa pratica può essere effettuata tutti i giorni meglio se al mattino (anche la sera andrà bene).
Questa pratica è economica, come l'oil pulling, aiuta il copro a purificarsi e a disintossicarsi, aiuta a prevenire e a curare i disturbi delle vie respiratorie, è utile in caso di raffreddori, sinusiti, riniti ed allergie. Anche questo lo pratico due-tre volte alla settimana.
Al mattino bevo sempre un grande bicchiere di acqua tiepida (da circa 500 ml), con o senza il succo di mezzo limone filtrato.
In questi giorni sto utilizzando delle erbe disintossicanti come l'erba d'orzo o l'erba di grano. Vi ho già parlato di questi integratore nella mia rubrica dei preferiti del mese, qui trovate i benefici dell'erba di grano, quelli dell'erba d'orzo sono molto simili.
Se non riuscite a trovare l'erba d'orzo o l'erba di grano potete disintossicarvi assumendo del tè verde.
In particolare vi consiglio l'utilizzo di questo tè verde che potete trovare da Salus in Erbis, una rifornita erboristeria di Roma che produce erbe e fitopreparati, di ottima qualità. 
Questo tè verde in polvere è davvero straordinario! Infatti, a differenza del classico tè verde in foglie, questo tè in polvere permette il completo assorbimento di tutte le sue proprietà, in quanto basta scioglierlo in acqua calda.
Il tè verde è noto per le sue proprietà antiossidanti, date principalmente dai polifenoli e dalle catechine, che contrastano i radicali liberi. Inoltre è un ottimo drenante e antibatterico naturale. Bevuto al mattino insieme a del succo di limone aiuta il corpo a disintossicarsi.
Durante la giornata bevo circa 1,5-2 lt di acqua naturale. Quando voglio disintossicarmi, come in questo caso, preparo dell' acqua aromatizzata o acqua detox, che mi disseta e mi depura.

La più semplice si prepara con fette di limone, cetriolo e foglie di menta. Basta inserire le fette di limone e cetriolo (biologici, ben lavati ed asciugati) e le foglie di menta in una brocca d'acqua da 1 lt. Lasciare in infusione per 1-8 ore e bere durante la giornata. In genere la preparo la sera, così al mattino è pronta da bere.
Un'altro modo per eliminare le tossine è quello di spazzolare la pelle con delle apposite spazzole per il brushing, come questa della foto.
Per disintossicarmi da tutti i dolci mangiati durante le feste faccio degli spuntini a base di frutta fresca di stagione, come mele o cachi, oppure mangio della frutta secca o uno yogurt.
Per merenda bevo sempre un frullato verde, trovate tutte le indicazioni per prepararlo in questo post, oppure bevo un succo a base di barbabietola, che aiuta a disintossicare il corpo, trovate la ricetta per prepararlo in questo post (quarta ricetta).
A pranzo mi tengo leggera mangiando delle belle insalate piatto unico, che accompagno con dei cracker senza lievito o con delle gallette. Sul blog trovate alcune ricette. In questo post vi propongo la ricetta di un'insalata detox a base di finocchi, un'ortaggio molto disintossicante.

INGREDIENTI

150 gr insalata gentilina
1/2 finocchio maschio (per insalate)
1 mela biologica
2 noci
5 olive verdi

Per condire 


Laviamo, mondiamo ed asciughiamo l'insalata. Scoliamo i ceci apriamo e tiriamo le noci, tagliamo le olive a rondelle, tagliamo il finocchio a fette sottili e tagliamo a cubetti la mela (con o senza la buccia). Mettiamo tutto in un'insalatiera. Condiamo con la salsa tahini, mescoliamo e mangiamo subito.
Sia a pranzo che a cena cerco di mangiare molta verdura, specialmente broccoli e ortaggi a foglia verde. Prediligo i cereali integrali e cerco di mantenermi leggera con i condimenti. Sul mio profilo Instagram trovate tante ispirazioni per preparare piatti allegri, sani e leggeri.
Infine, ma non meno importante, cerco di praticare almeno 1 ora di attività fisica al giorno. Faccio sempre una lunga passeggiata di 30 minuti all'aria aperta e pratico yoga per 30-40 minuti.
Spero che questo post vi sia piaciuto e possa esservi di ispirazione per iniziare l'anno nuovo con energia, motivazione e salute!
Alla prossima

Valeria - Veglife Channel

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...