Come pulire e cucinare gli asparagi

Scopri come pulirle e cucinare gli asparagi nel modo corretto. Gustosi ortaggi primaverili che si prestano benissimo per tante preparazioni.

Contenuti

Gli asparagi, una verdura raffinata

Gli asparagi sono ortaggi primaverili molto gustosi e versatili.

Hanno proprietà depurative e drenanti. Sono ricchi di acqua e potassio e favoriscono l’eliminazione delle tossine e il ristagno di liquidi.

La loro stagione va da fine marzo a inizio giugno (leggi quali sono le verdure primaverili).

In cucina si prestano per tantissime preparazioni e riescono a rendere elegante e raffinato qualsiasi piatto! Soprattutto risotti e pasta lunga.

Ma possono essere utilizzati anche come contorno o per preparare gustose frittate senza uova.

Se anche tu vuoi fare un figurone con i tuoi ospiti, scopri come pulire e cucinare gli asparagi nel modo corretto.

Pulire gli asparagi

Quando ho cominciato a cucinare per la prima volta non sapevo nemmeno tenere il coltello in mano, figuriamoci pulire le verdure! Molte persone rinunciano a consumarle proprio perché non sanno come pulirle. Capisco che all’inizio possa spaventare e scoraggiare dover pulire delle verdure, ma credimi è più semplice di ciò che si pensa.

Gli asparagi sono una di quelle verdure che sembra difficilissimo pulire, invece è molto facile.

Per questo ho deciso di spiegarti step by step come pulire gli asparagi. Una volta imparato e fatto un pò di pratica, non sarà più un problema!

Cucinare gli asparagi

Come per ogni verdura, anche gli asparagi hanno diversi modi per essere cucinati. In questo articolo ti mostro i 3 modi principali: lessatura, cottura al vapore e cottura in padella.

Questi sono anche i miei tre modi preferiti, ma è possibile farli anche arrostiti al forno, come ti mostro in questo video, oppure crudi e marinati.

Consigli per pulire e cucinare gli asparagi

  • Scegli asparagi freschi e sodi, con le punte dritte e ben definite.
  • Lavali e asciugali con delicatezza, in quanto sono ortaggi molto delicati.
  • Utilizza un panno in microfibra per asciugare gli asparagi.
  • Quando pulisci gli asparagi assicurati di farne uno alla volta, dato che sono molto croccanti potrebbero rompersi.
  • Quando lessi o cuoci al vapore gli asparagi, assicurati di non superare i tempi di cottura, altrimenti risulteranno mosci e acquosi.
  • Non gettare via gli scarti dei gambi! Puoi usarli per preparare il brodo vegetale.

Altre ricette che potrebbero interessarti

Come pulire gli asparagi

Prima di tutto elimina gli elastici che tengono fermi gli asparagi (se presenti).

Lavali accuratamente sotto un getto d’acqua corrente e asciugali delicatamente con un panno.

Rimuovi la parte finale degli asparagi, quella bianca e più dura. Fai una leggera pressione sul gambo, questo si romperà nel punto esatto tra la parte più tenera e quella più coriacea.

Pulisci leggermente il gambo aiutandoti con un pelapatate. Elimina la parte verde scura fino ad arrivare a quella verde più chiara.

Questo passaggio è facoltativo, ma aiuta a togliere la parte più filamentosa dell’asparago.

Gli asparagi selvatici sono molto più teneri e sottili e non necessitano di questo passaggio.

Gli asparagi sono pronti per essere cucinati.

Come cucinare gli asparagi

Asparagi lessi: lega con uno spago alimentare un mazzo di asparagi puliti.

Porta a bollore l’acqua in una pentola stretta e alta (oppure in un’asparagera, se ce l’hai).

Sala l’acqua e adagia all’interno il mazzo di asparagi.

Le punte rimarranno fuori dall’acqua e si cuoceranno con il vapore.

Fai cuocere gli asparagi a fiamma media per circa 15 minuti.

Quando i gambi risulteranno teneri, scola gli asparagi e condiscili a piacere.

 

Asparagi al vapore: posiziona gli asparagi su un unico strato nel cestello di una vaporiera.

Porta a bollore circa 4 cm di acqua in una pentola. Posa sopra la pentola il cestello della vaporiera. Copri con il coperchio e fai cuocere per circa 15-20 minuti.

Quando i gambi risulteranno teneri, scola gli asparagi e condiscili a piacere.

 

Asparagi in padella: taglia i gambi a rondelle oppure di traverso e lascia le punte intere (tagliale a metà se sono troppo grandi).

In una padella metti uno spicchio d’aglio (o uno scalogno) e un filo d’olio. Fai rosolare per qualche minuto, quindi aggiungi gli asparagi.

Versa un fondo d’acqua e aggiusta di sale.

Copri con il coperchio e fai cuocere per 10-15 minuti.

Utilizza gli asparagi per condire la pasta, per un risotto, oppure per fare una frittata.

Ti è piaciuta la ricetta?

Se provi questa o qualsiasi altra mia ricetta presente sul blog, fammi sapere che cosa ne pensi lasciandomi un commento!
Condividi la ricetta con tutte le persone a cui potrebbe interessare e taggami su Facebook e Instagram @veglifechannel utilizzando l’hashtag #veglifechannel

Scarica GRATIS
il mio ebook

Le mie ricette salvacena:
Ebook gratuito con 14 ricette facili e veloci ideali per i tuoi pasti quotidiani.

Condividi:

Valeria - Veglife Channel

Valeria - Veglife Channel

Chef e pasticciera di cucina vegetale, condivido ricette 100% vegetali, senza glutine e senza lievito, sane, colorate e golose. La mia missione? Far venire fame alle persone!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Benvenuti su Veglife Channel” Io sono Valeria, chef di cucina vegetale, blogger e autrice. Ti aiuto a mangiar sano e vegetale in modo semplice e pratico.” 

Potrebbe interessarti anche:

Carrello
Torna su