Castagnole, ricetta di Carnevale (vegan)

Le castagnole sono delle golose e morbide palline fritte, tipiche della festa di Carnevale. Sono diffuse soprattutto nelle regione dell’ Italia centrale e possono essere semplici o ripiene. La mia versione è 100% vegetale, senza burro e senza uova.

Contenuti

Le castagnole: una tira l’altra!

Tra i dolci tipici del Carnevale troviamo le castagnole, delle piccole palline aromatizzate al rum che vengono fritte e ripassate nello zucchero. Possono essere semplici o farcite con crema pasticciera o marmellata. Sono diffuse soprattutto nelle regioni centrali d’Italia come Umbria, Lazio e Marche e piacciono a tutti, soprattutto ai bambini. Sono facilissime da preparare e super golose, una tira l’altra!

Perché adorerai queste castagnole vegan

A Carnevale non solo chiacchiere e frittelle con l’uvetta, ma anche castagnole!

La versione originale prevede l’utilizzo di burro e uova, ingredienti che non troverai in questa mia versione 100% vegetale. Infatti al posto del burro utilizzo il “burro all’olio di oliva”, una preparazione casalinga facilissima che sostituisce il burro vaccino alla perfezione. Mentre per sostituire le uova e per rendere l’impasto morbido e umido ho utilizzato un ingrediente speciale: la purea di mela. Assolutamente da provare!

Come preparare queste castagnole vegan

  • Prepara l’impasto: in una ciotola metti la farina, la fecola, lo zucchero di canna, il lievito, il sale e la scorza di limone, aggiungi la purea di mela, il burro all’olio e il liquore.
  • Impasta prima con un cucchiaio di legno, poi continua con le mani, fino ad ottenere un panetto liscio e morbido.
  • Copri e fai riposare l’impasto per 30 minuti.
  • Riprendi l’impasto, preleva un piccolo pezzetto, fallo rotolare tra le mani per formare la prima pallina.
  • Prosegui così fino a terminare tutto l’impasto.
  • Scalda abbondante olio in una padella dal fondo spesso, la temperatura non deve superare i 170°.
  • Friggi le castagnole, poche per volta, fino a doratura, girale spesso.
  • Scola le castagnole su carta assorbente e quando sono ancora calde ripassale nello zucchero di canna.

Consigli per preparare le castagnole vegan perfette

  • Per questa ricetta ho utilizzato la farina 0, la più indicata per i dolci, ma se preferisci puoi sostituirla con la farina tipo 2, considera che verranno meno leggere.
  • La fecola di patate serve per rendere l’impasto più leggero e morbido, am se vuoi puoi sostituirla con la stessa quantità di farina.
  • Come dolcificante puoi utilizzare sia lo zucchero di canna chiaro che lo sciroppo d’acero.
  • Puoi aromatizzare le chiacchiere a piacere con scorza di limone o di arancia, oppure con la vaniglia in polvere.
  • Il burro all’olio è una preparazione casalinga, una sorta di maionese, puoi trovare la ricetta qui, in alternativa puoi usare della margarina vegetale o dell’olio leggero.
  • Come liquore puoi usare il rum, oppure il liquore Strega, se non vuoi utilizzare il liquore puoi usare della bevanda vegetale di soia o latte di mandorle.
  • La purea di mela serve per dare umidità e morbidezza all’impasto, ma puoi anche ometterla o sostituirla con la stessa quantità di yogurt di soia.
  • Per friggere ti consiglio di utilizzare un olio d’oliva, oppure dell’olio di riso o di girasole. Personalmente non amo né l’olio di arachidi, né l’olio di mais. Ne basterà 1/2 lt.
  • Le castagnole a differenza delle chiacchiere, non possono essere cotte in forno, otterresti dei sassi immangiabili!
  • È importante che le palline siano molto piccole (1,5 cm di diametro, max 2), altrimenti il cuore rimarrà crudo.
  • Puoi ripassare le castagnole nello zucchero di canna, oppure ricoprirle con dello sciroppo d’acero di qualità.

Altre ricette che potrebbero interessarti

Castagnole di Carnevale

Castagnole, ricetta di Carnevale (vegan)

preparazione

10 + 30 minuti

tempo totale

60 minuti

Tempo di cottura

20 minuti

Castagnole

80

Ingredienti

 

250 gr faina 0 (o tipo 2)

50 gr fecola di patate

80 gr zucchero di canna

1 cucchiaino di lievito per dolci a base di cremor tartaro

1 pizzico di sale

scorza di 1/2 limone biologico

80 gr burro all’olio (o margarina vegetale)

50 gr rum

30 gr purea di mela

q.b. olio per friggere

q.b. zucchero di canna

 

Procedimento

 

Prepara l’impasto: in una ciotola metti la farina, la fecola, lo zucchero di canna, il lievito, il sale e la scorza di limone, aggiungi la purea di mela, il burro all’olio e il liquore.

Impasta prima con un cucchiaio di legno, poi continua con le mani, fino ad ottenere un panetto liscio e morbido.

Copri e fai riposare l’impasto per 30 minuti.

Riprendi l’impasto, preleva un piccolo pezzetto, fallo rotolare tra le mani per formare la prima pallina.

Prosegui così fino a terminare tutto l’impasto.

Con queste dosi otterrai circa 80 castagnole di Carnevale.

Scalda abbondante olio in una padella dal fondo spesso, la temperatura non deve superare i 170°.

Friggi le castagnole, poche per volta, fino a doratura, girale spesso.

Scola le castagnole su carta assorbente e quando sono ancora calde ripassale nello zucchero di canna.

Ti è piaciuta la ricetta?

Se provi questa o qualsiasi altra mia ricetta presente sul blog, fammi sapere che cosa ne pensi lasciandomi un commento!
Condividi la ricetta con tutte le persone a cui potrebbe interessare e taggami su Facebook e Instagram @veglifechannel utilizzando l’hashtag #veglifechannel

Scarica GRATIS
il mio ebook

Le mie ricette salvacena:
Ebook gratuito con 14 ricette facili e veloci ideali per i tuoi pasti quotidiani.

Condividi:

Valeria - Veglife Channel

Valeria - Veglife Channel

Chef e pasticciera di cucina vegetale, condivido ricette 100% vegetali, senza glutine e senza lievito, sane, colorate e golose. La mia missione? Far venire fame alle persone!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Benvenuti su Veglife Channel” Io sono Valeria, chef di cucina vegetale, blogger e autrice. Ti aiuto a mangiar sano e vegetale in modo semplice e pratico.” 

TI potrebbe interessarti anche:

Carrello
Torna su