Il trionfo del “senza”, infatti la ricetta della pizza che vi propongo oggi è senza glutine, senza lievito, senza forno e vegan!
Pensate che sia impossibile? Rimarrete sorpresi non solo per quanto è buona, ma per quanto sia facile da preparare.

La ricetta base è molto semplice, ma è essenziale avere un ingrediente un pò particolare, senza il quale la riuscita della pizza senza glutine è praticamente impossibile!
Si tratta della cuticola di psillio in polvere, un addensante naturale che dona elasticità e struttura agli impasti senza glutine.

Come ben sappiamo l’assenza di glutine in questo tipo di farine rende difficile ottenere impasti soffici e che non si sgretolino.
Quindi questo ingrediente non può essere né sostituito né omesso!
Ma tranquilli perchè reperire lo psillio è più facile di quanto sembri, infatti potete trovarlo sia nelle erboristerie che online.
Parlo in modo approfondito dello psillio in questo articolo.

Per questa ricetta ho utilizzato la farina di grano saraceno che, secondo me, si presta molto bene per pane e pizza senza glutine, in quanto dona digeribilità e un piacevole sapore rustico. Inoltre si sposa benissimo con diversi tipi di verdure.
Per farcire questa pizza utilizzo la scarola, ma potete farcirla anche con il classico pomodoro e “mozzarella” come ho fatto per questa pizza senza lievito.

Sono sicura che dorerete questa ricetta. La pizza in padella è:

Senza glutine
Senza lievito
Senza lievitazione
Senza forno
Vegan
Altamente digeribile
Adatta a celiaci, vegetariani e vegani

INGREDIENTI

Per la pizza:

70 gr farina di grano saraceno fine*
50 gr fecola di patate (o amido di tapioca)
2 gr sale
4 gr cuticola di psillio in polvere
3 gr bicarbonato
90 ml acqua a temperatura ambiente
1 cucchiaino succo di limone
10 ml olio e.v.o.

Per la farcia:

150 gr scarola cotta
20 gr tofu al naturale
5-6 olive taggiasche
1 cucchiaio olio e.v.o.
1 cucchiaio di pinoli
1 pizzico di sale

INGREDIENTI

Prepariamo la base: in una ciotola mettiamo la farina di grano saraceno, la fecola, il sale, la cuticola di psillio e il bicarbonato.
Mescoliamo con una frusta in modo da amalgamare le polveri.
Aggiungiamo quindi l’ olio, il succo di limone e l’acqua.
Impastiamo prima con un cucchiaio e poi proseguiamo con le mani.
Impastando noterete come l’impasto da umido e appiccicoso diventerà elastico e lavorabile grazie alla presenza dello psillio.
Ungiamo leggermente una padella antiaderente del diametro di 24 cm, appoggiamo l’impasto e schiacciamolo con i polpastrelli in modo da distribuirlo su tutta la superficie della padella.
Copriamo e cuociamo a fiamma media per circa 5-6 minuti.
Mi raccomando non aprire il coperchio in questa fase.
Trascorso il tempo di cottura, giriamo la pizza aiutandoci coin una spatola e terminiamo la cottura per altri 3-4 minuti.
Mentre la pizza cuoce, prepariamo la farcia: in una ciotola mettiamo la scarola cotta (fatta semplicemente appassire in padella per 15-20 minuti), il tofu sbriciolato, le olive, i pinoli, l’ olio e il sale.
Mescoliamo e mettiamo da parte.
Una volta cotta, trasferiamo la pizza in un piatto e farciamola con la scarola condita.
Lasciar intiepidire leggermente e gustiamo la nostra buonissima pizza senza glutine cotta in padella!

NOTE:

Come detto prima potete usare sia il mix farina di grano saraceno e amido, che solo farina di grano saraceno al 100%.
La farina di grano saraceno non può essere sostituita con la farina di riso, ma solo con quella di quinoa.
Non è possibile sostituire la cuticola di psillio in polvere con gomma xantana o gomma di guar.
Potete trovare lo psillio in polvere nelle erboristerie più fornite e ovviamente online.
Io la compro spesso dal sito di Bulk Powders.
Potete farcire la pizza con pesto, hummus, verdure, sia cotte che crude, sugo “mozzarella e tanto altro ancora!!
È davvero buonissima, provatela e fatemi sapere!

VIDEO RICETTA:

Valeria – Veglife Channel