Panna montata Vegan (panna di cocco)

Ciao a tutti!
Tanti di voi mi hanno chiesto come poter ottenere la panna montata vegan. In commercio esiste una panna da montare di soia (SoyaToo), ma è possibile acquistarla solo online e i suoi ingredienti non sono proprio il massimo. In questo post vi mostro come realizzare un sostituto vegetale sano e semplice della tanto amata panna montata, fatto utilizzando una lattina di latte di cocco, ad alto contenuto di grassi.

Vediamo subito gli ingredienti.

INGREDIENTI

1 lattina di latte di cocco full fat
2 cucchiai di zucchero a velo di canna (o sciroppo d’agave)
1/2 baccello di vaniglia bourbon (o 1 cucchiaino di estratto di vaniglia)
4-5 cucchiai di acqua di cocco
1 cucchiaino raso di agar-agar

PROCEDIMENTO

Mettere la lattina di latte di cocco in frigo per tutta la notte, o almeno per 8-12 ore.
Prima di preparare la panna mettere nel freezer: un contenitore in acciaio, le fruste dello sbattitore e la lattina, per 15 minuti.
Aprire la lattina, senza scuoterla, ed estrarre tutto il contenuto, evitando di prendere l’acqua rimasta sul fondo. L’acqua avanzata può essere utilizzata per la preparazione di ottimi frullati.

Aggiungere lo zucchero, i semini della bacca di vaniglia e frulliare per qualche minuto, fino ad ottenere un composto spumoso e gonfio, come la panna.
La panna di cocco è praticamente pronta! Va messa in frigo per 4-5 ore prima di poterla consumare.
Se vogliamo ottenere una panna più solida e strutturata, utile per farcire delle torte, procediamo in questo modo. In un pentolino mettiamo 4-5 cucchiai di acqua di cocco (presa dal fondo della lattina) e aggiungiamo l’agar. Mescoliamo per scioglierlo e poniamo sul fuoco. Portiamo a bollore e facciamo cuocere per 1-2 minuti, mescolando.
Trasferiamo in una ciotolina e facciamo raffreddare.

Aggiungiamo alla panna già montata (o da montare) e frulliamo.
Facciamo riposare per 4-5 ore prima di utilizzarla.
Buona panna di cocco a tutti!!! :))

Veglife Channel

17 commenti su “Panna montata Vegan (panna di cocco)”

  1. Ti ringrazio infinitamente per questa ricetta…
    Conosco un sacco di alternative per un sacco di cose ma la panna montata mi mancava proprio (in tutti i sensi!!!)
    Complimenti per il canale e per il blog, è sempre confortante vedere che c'è chi sa incuriosire il prossimo e avvicinare in maniera così dolce alle alternative 🙂
    Un abbraccio
    Lale

  2. Ciao!!
    Ma grazie a te per il commento :))
    Sono felice che questa ricetta ti sia stata utile e grazie mille per i complimenti!!
    Io ho un approccio positivo al veganesimo e cerco di rimandare questo messaggio (spero di riuscirci 😉 ). Fino a poco tempo fa blog, pagine Facebook e canali YT vegani erano pieni di foto di crudeltà e messaggi forti per spaventare. Secondo me non è quello l'approccio giusto e sono felice che anche tu lo pensi.
    un salutone :))
    Vale

  3. Di cocco e' buonissima io amo il cocco ma puoi farla semplicemente frullando una parte di latte di soia con 2 parti di olio vegetale qualsiasi non di oliva pero' che rovina il gusto e il colore ,in 2 secondi e' fatta !

  4. Si è buona, ma non a tutti piace il sapore. Avevo sentito parlare di una panna fatta come mi hai spiegato tu, mi pare anche averla provata. questa però non sò, è più "pannosa" 🙂
    Grazie per il commento e per essere passata nel mio blog!! :))

  5. Ciao Vale, hai ragione sul gusto della panna vegetale con il latte di soia, io l'ho provata a fare proprio qualche giorno fa e… il gusto di soia non mi piace decisamente. Vorrei provare questa di cocco che sono sicura sarà buonissima. Il problema è che non trovo il latte di cocco full fat. Ho girato 2 carrfour e 1 lidl, ma niente. Facendo un giro da naturasi ho trovato la crema di cocco di Rapunzel e l'ho comprata di impulso, ma ora mi chiedo se possa essere utile per fare la tua panna di cocco… mi sa di no, vero? 🙂

  6. Ciao Sabrina!
    sì, questa panna a mio avviso è la migliore, è ottima di sapore,è soy-free (per chi non consuma soia), gluten-free, è senza lattosio ed ha meno calorie della panna vaccina. L'unico neo è proprio la reperibilità del latte. Anch'io ultimamente fatico a trovarlo. Tempo fa avevo visto la crema di cocco al Naturasì, purtroppo temo non sia idonea per questa panna. ma puoi fare una prova. in alternativa puoi usarla per piatti etnici o per i dolci. 😉

  7. Grazie per la dritta! Sai che poi sono riuscita a trovare un latte di cocco davvero ottimo e in un negozietto etnico vicino casa! La marca è Aroy-d. Oltre alla panna ho preparato anche la crema mou e devo dire che sono deliziose 🙂

  8. Figurati! 🙂
    sono felice che sei riuscita a trovare il latte di cocco per fare la panna! anch'io ho visto quella marca in un negozio koreano, ma avevano solo la versione per cucinare. tu hai trovato la versione "dessert"? se invece la panna ti è riuscita con la versione per cucinare, allora lo prendo anch'io quel latte! fammi sapere 😉

  9. avrei una domanda …se tanto la piccola percentuale acqua contenuta nella lattina del latte full fat(quindi sopra il 70%)va eliminata non sarebbe più comodo usare il burro di cocco(o crema di cocco…dipende da chi la commercia) che è polpa di cocco al 100%?

  10. ciao e scusa il ritardo!!
    certo è possibile usare questa "panna" per fare una cheesecake, basterà aggiungere la giusta quantità di agar agra per mantenerla ferma!
    Grazie mille per i complimenti e scusa ancora per il ritardo!! :-*
    Valeria

  11. Ciao! Hai scritto "2 cucchiai di zucchero a velo di canna (o sciroppo d'agave)". La mia domanda è: hai mica provato a farla con lo sciroppo d'agave? Io questa panna la faccio già con lo zucchero, ma vorrei provare a farla senza, e ho paura che lo sciroppo la renda troppo liquida e non si monti… Grazie! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su