Pizza senza lievito e senza lievitazione | ricetta facile e veloce!

Tutti amano la pizza! Io ne sono particolarmente ghiotta e non perdo occasione per prepararla!

Questa volta ho pensato di condividere con voi una ricetta super furba, veloce e golosa per prepararla in casa, ovvero la pizza senza lievito e senza lievitazione!

Questa ricetta è pensata per chi, come me, in questo periodo un pò particolare, non riesce a trovare il lievito di birra fresco e secco e per chi non ha la fortuna di avere il lievito madre.

Ma è perfetta anche per chi è intollerante o non può utilizzare il lievito di birra, e per chi ha semplicemente voglia di pizza e non ha tempo per prepararla!

Per questa ricetta non ho utilizzato nemmeno il lievito istantaneo per torte salate o per dolci, in quanto alcune persone sono intolleranti anche a questo, infatti ho usato il bicarbonato come unico agente lievitante, che tutti posso usare ed hanno in casa.

Il risultato è garantito ed il sapore di questa pizza è davvero ottimo!
Provatela e fatemi sapere!
Questa pizza è morbida con il bordo croccante, squisita! Inoltre è molto digeribile!

Non me ne vogliano i guru della pizza, questa non ha nessuna pretesa di essere una vera pizza, è solo una ricettina veloce che possono fare tutti, anche chi non è pratico di lievitazioni!

Sono sicura che amerete questa pizza! La pizza senza lievito e senza lievitazione é:

Senza lievito
Senza lievitazione
Senza lievito chimico istantaneo
Facile
Veloce
Leggera
Digeribile
Adatta a tutti

INGREDIENTI

Per la pizza:

250 gr farina tipo 2 (o tipo 1 o 0)
125 ml acqua tiepida
20 gr olio e.v.o.
4 gr sale marino
5 gr bicarbonato
1 cucchiaio di succo di limone
1 cucchiaino di zucchero di canna (o sciroppo d'acero)

Per il condimento:

100 gr passata di pomodoro
1 cucchiaio di olio e.v.o.
1 cucchiaio di origano
1 pizzico di sale
50 gr mozzarella vegetale

PROCEDIMENTO

Prepariamo la base: in una capiente ciotola mettiamo, la farina, il sale, lo zucchero (questo ingrediente è facoltativo, ma consigliato perché attenua il sapore amaro del bicarbonato), il bicarbonato, l’ olio, il succo di limone e l’acqua tiepida.
Iniziamo a mescolare con un cucchiaio di legno e quando l’impasto prende consistenza, continuiamo con le mani.
Impastiamo bene fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo.
Copriamo e facciamo riposare per 15 minuti.
Questa operazione è facoltativa, perché l’impasto non necessita di lievitazione, ma è consigliata per far rilassare il glutine.
Prepariamo la salsa: in una ciotola mettiamo il sale, l’ origano e l’ olio.
Mescoliamo bene e mettiamo da parte.
Grattugiamo la mozzarella vegetale, potete usarne una commerciale oppure una mozzarella fatta in casa.
Infariniamo la spianatoia e riprendiamo l’impasto.
Stendiamo il panetto con il matterello ad uno spessore di 5-7 mm.
Preriscaldiamo il forno a 200°.
Prendiamo una teglia rettangolare 30x25 ricoperta con carta da forno.
Oliamola leggermente aiutandoci con un pennello.
Prendiamo l’impasto e trasferiamolo nella teglia.
Sistemiamolo bene e condiamo la pizza con la salsa di pomodoro e la mozzarella vegetale grattugiata. Inforniamo la pizza e cuociamola per 20 minuti.
Una volta cotta, sforniamola e facciamola intiepidire.
Mi raccomando, non mangiatela bollente o sarà molto amara!
Intiepidendosi infatti il sapore si stabilizzerà e sarà davvero buonissima, credetemi!!

NOTE:

Potete utilizzare la farina che preferite, ma non fatela tutta integrale o risulterà troppo pesante.
Lo zucchero (o lo sciroppo) è un ingrediente facoltativo, ma consigliato in quanto stabilizza il sapore e rende la pizza meno amara.
È importante usare il bicarbonato al grammo, non mettetene di più altrimenti la pizza risulterà amara e immangiabile!
Altra cosa importante, non mangiatela bollente, perché risulterebbe ancora troppo amara, fatela intiepidire e gustatela in tutta la sua bontà!
Spero che la ricetta vi sia piaciuta!

VIDEO RICETTA:


Valeria - Veglife Channel

Commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Instagram