Brownies di patate dolci (vegan, senza glutine, senza lievito)

Finalmente amici! Dopo un lungo periodo di assenza sia dal mio blog che dal mio canale YouTube, eccomi ritornata con dei nuovi contenuti!
Ho pensato di ripartire in Febbraio, perché è il mese in cui sono nata (compio gli anni il 15!) e perché tra poco è anche San Valentino, dunque ho pensato di condividere con voi una golosa ricetta da preparare e donare al vostro lui o alla vostra lei!

E cosa c'è di più buono e romantico del cioccolato?!
Allora ecco per voi la mia versione dei brownies!

Questi brownies provano ad essere un pò sani e leggeri di quelli tradizionali, in più sono prepararti con un ingrediente davvero speciale... le patate dolci!!
Avete capito bene! Le patate dolci si prestano benissimo anche per la preparazioni di squisiti dolci!
I miei brownies sono vegan, ovviamente, ma sono anche senza glutine e senza lievito!

Potete prepararli con il classico cacao amaro, oppure, come ho fatto io, utilizzando la carruba in polvere, un ottimo sostituto del cacao, priva di caffeina e ricca di proprietà!

Questi brownies alle patate dolci sono:

Vegan
Senza glutine
Senza lattosio
Senza lievito
Sani e golosi
Facili e veloci da preparare
Ideali per la colazione e per la merenda

INGREDIENTI

Per i brownies:

200 gr papate dolci
100 gr farina di quinoa
100 gr mandorle
20 gr cacao amaro (o cacao crudo o carruba)
40 gr zucchero di cocco (o zucchero di canna)
8 gr semi di lino macinati
2 gr cuticola di psillio in polvere
1 pizzico di sale
50 gr sciroppo d'acero
50 gr olio di semi di girasole bio

Per la salsa:

2 cucchiai di cacao (o cacao crudo o carruba)
1 cucchiaio di sciroppo d'acero
1 cucchiaio di burro di mandorle
4 cucchiai di latte vegetale (soia o mandorla)

qualche lampone


PROCEDIMENTO

Frulliamo le mandorle con lo zucchero fino a ridurle in farina.
Peliamo e tagliamo a cubetti le patate dolci, quindi trasferiamole in una padella antiaderente, aggiungiamo un fondo d'acqua, copriamo e facciamo cuocere per 10 minuti.
Prepariamo la base dei brownies: in una ciotola mettiamo la farina, le mandorle in farina preparate in precedenza, i semi di lino, il cacao (o la carruba), lo psillio e il sale.
Mescoliamo con una frusta in modo da amalgamare le polveri.
Una volta cotte le patate, facciamole raffreddare e schiacciamole con uno schiacciapatate.
Mettiamo le patate schiacciate nel mix di polveri, aggiungiamo l'olio e lo sciroppo d'acero e mescoliamo bene, fino ad ottenere un composto omogeneo e appiccicoso.
Trasferiamo l'impasto in una teglia leggermente unta d' olio.
Livelliamo la superficie con il dorso di un cucchiaio bagnato e inforniamo, nel forno già caldo a 180° per 30 minuti.
Prepariamo la salsa: in una ciotola mettiamo il cacao (o la carruba), lo sciroppo, il burro di mandorle e la bevanda vegetale, poco per volta, mescolando.
Una volta cotto, facciamo intiepidire il brownies e tagliamolo a quadrotti.
Mettiamo un quadrotto in un piattino e versiamoci sopra un pò di salsa.
Completiamo con un paio di lamponi e gustiamolo!

NOTE:

Potete sostituire la farina di quinoa con qualsiasi farina senza glutine, riso o grano saraceno.
Potete usare il classico cacao amaro, oppure il cacao crudo o la farina di carrube.
Potete sostituire lo zucchero di cocco con lo zucchero di canna.
Potete sostituire lo sciroppo d'acero con dello sciroppo d'acero, ma non con altro zucchero in polvere.
Se non riuscite a trovare la cuticola di psillio ( loo trovate online e in erboristeria), potete ometterla.

VIDEO RICETTA:

Valeria - Veglife Channel 

Commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Instagram