Verdure gratinate al forno (senza glutine)

Ciao a tutti! L'estate sta per finire, così ho pensato di condividere con voi uno dei miei contorni estivi preferiti: le verdure gratinate al forno. Si tratta di un contorno sanogustoso e facile da preparare, che si abbina molto bene a secondi come burgers vegetali e tofu. Potete scegliere le verdure che preferite, nelle quantità che preferite, basta che siano fresche e di stagione. La panatura da carattere e croccantezza alla ricetta e possiamo sbizzarrirci nel realizzarne una sempre diversa, con erbette e spezie varie, ma anche con mandorle tritate o semini vari.
INGREDIENTI

Per 2-4 persone

4 zucchine romane
1 peperone rosso
1 peperone giallo
200 gr pomodorini ciliegino
200 gr fagiolini
50 gr pangrattato di riso (senza glutine)
20 gr olio e.v.o. + 2 cucchiai per condire le verdure
sale a piacere
1 pizzico di aglio in polvere
una manciata di prezzemolo fresco (oppure origano, timo, ecc.)

PROCEDIMENTO

Preriscaldiamo il forno a 180°.
Laviamo e mondiamo a piacere le verdure. Prepariamo una teglia rivestita con carta da forno, unta con un cucchiaio di olio. Distribuiamo le verdure in modo regolare, senza sovrapporle: le fette di zucchine, i fagiolini, i pomodori (a me piace cuocerli con il grappolo) ed i peperoni. Condiamo con il restante cucchiaio di olio e il sale. Cuociamo in forno per 20-30 minuti. Mentre le verdure cuociono, prepariamo la panatura: in una ciotola uniamo il pangrattato, un pizzico di sale, l'aglio in polvere ed il prezzemolo tritato. Aggiungiamo l'olio e mescoliamo bene fino ad ottenere un composto sabbioso. Trascorso il tempo di cottura, estraiamo la teglia dal forno, distribuiamo uniformemente la panatura sulle verdure e rimettiamo in forno (ventilato) a gratinare per 10 minuti. Per una panatura ancora più croccante e dorata, azionare la funzione grill per qualche minuto.
Servire tiepide.
NOTE:
Come già detto, potete scegliere le verdure che preferite, vanno benissimo le melanzane, le patate, le cipolle, ecc..
A me non piacciono le verdure completamente ricoperte di panatura, ma se le preferite più coperte, aumentate a piacere la dose sia di pangrattato che di olio.
Il pangrattato di riso (senza glutine) risulta molto leggero e croccante, ideale per questa ricetta. Se preferite potete utilizzare un pangrattato di grano integrale o di farro. Potete anche utilizzare cracker alla segale o fette biscottate tritate per una panatura ancora più originale!
Queste verdure sono ottime sia come contorno che come antipasto. Si possono mangiare sia tiepide che fredde. Una volta cotte si mantengono in frigo, chiuse in una scatola ermetica, per due giorni. Prima di mangiarle sarà sufficiente riscaldarle nuovamente in forno.

Spero che la ricetta vi sia piaciuta. Alla prossima! :-)

Valeria - Veglife Channel
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Instagram