martedì 9 febbraio 2016

Ricette di Carnevale: Bomboloni vegan (Krapfen)

Ciao a tutti! Nei precedenti post vi ho riproposto le mie ricette di Carnevale di qualche anno fa, ovvero le chiacchiere vegan, le castagnole vegan e le frittelle dorate di mele. In questo post vorrei proporvi una nuova ed inedita ricetta di Carnevale, quella degli irresistibili e buonissimi bomboloni (o krapfen), ovviamente nella versione 100% vegetale! Lo so, non si tratta di ricette molto sane, in quanto sono ricche di zucchero e fritte, inoltre, questa in particolare, richiede l'uso della farina manitoba, farina che non utilizzo praticamente mai, a parte per la pasta brioches, però una volta l'anno si può fare ;-P. Questi bomboloni, sono sofficissimi e leggeri, ottimi sia "al naturale" che ripieni di crema pasticciera vegan e crema alle nocciole vegan.
Spero che la ricetta vi piaccia!
INGREDIENTI
(per circa 54 pezzi)

250 gr farro
250 gr farina manitoba
100 gr zucchero di canna
70 gr margarina casalinga (o burro all'olio d'oliva o burro di soia)
1/2 cubetto di lievito di birra (o 4 gr lievito secco)
125 ml acqua tiepida
125 ml latte di soia
scorzette di arancia e limone (o 1 cucchiaio di estratto di vaniglia)
1 pizzico di sale
olio per friggere
zucchero di canna chiaro q.b.


PROCEDIMENTO

Sciogliamo il lievito di birra in 50 ml di acqua tiepida (lasciamo attivare per 10 minuti nel caso del lievito secco). In un'ampia ciotola mescoliamo le due farine, lo zucchero, le scorrette ed il sale. Formiamo una fontana al centro delle polveri ed inseriamo anche il lievito sciolto. Cominciamo a mescolare con un cucchiaio di legno ed aggiungiamo, poco alla volte, la restante acqua (75 ml) ed il latte di soia, tiepidi. Impastare per qualche minuto, quindi aggiungere la margarina casalinga (o burro all'olio d'oliva o burro di soia). Continuiamo ad impastare, in modo da far assorbire tutta la materia grassa e fino ad ottenere un panetto liscio, morbido ed elastico (ci vorranno circa 10-15 minuti).
Trasferiamo l'impasto in una ciotola leggermente unta con poco olio, copriamo e facciamo lievitare in un luogo tiepido (circa 20°) fino al raddoppio del volume.
Passato il tempo di lievitazione, riprendiamo l'impasto e stendiamolo, con un matterello, ad uno spessore di mezzo cm. Con un taglia pasta, o con un bicchiere del diametro di 6 cm, ricaviamo tanti dischetti, copriamoli e facciamoli lievitare per circa 30 minuti (dovranno raddoppiare di volume).
Scaldiamo abbondante olio in una padella, quindi friggiamo i bomboloni, pochi per volta, fino a doratura (attenzione, meglio tenerli più chiari, perché bruciano in un attimo!).
Scoliamo i bomboloni, prima su un foglio di carta assorbente, quindi trasferiamoli subito in un piattino dove avremo sistemato dello zucchero di canna, questo quando sono ancora caldi, altrimenti lo zucchero non si attaccherà.
In alternativa, possiamo spolverizzarli, una volta freddi, con dello zucchero a velo vegan.
Questi bomboloni, o krapfen sono ottimi tali e quali o ripieni di crema pasticciera o crema alle nocciole vegan!
Buon Carnevale!
Veglife Channel

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...