venerdì 12 febbraio 2016

Baci vegan (senza: glutine, zucchero e latte)

Ciao a tutti! San Valentino è ormai alle porte, così ho pensato di proporvi una ricetta velocissima, per realizzare un noto cioccolatino, in versione super sana e 100% vegetale!
INGREDIENTI
(per 25 baci)

10 datteri medjoul denocciolati
50 gr di nocciole
1 cucchiaio di burro di mandorle (20 gr)
1 cucchiaio di cacao amaro (o farina di semi di carrube)
100 gr cioccolato fondente
25 nocciole intere
PROCEDIMENTO

Mettiamo i datteri denocciolati in ammollo in acqua calda per 10-15 minuti.
Trascorso il tempo di ammollo, scoliamoli ed asciughiamoli velocemente, quindi mettiamoli in un robot da cucina, aggiungiamo le nocciole, il burro e il cacao.
Chiudiamo e frulliamo fino ad ottenere una pasta uniforme ed appiccicosa.
Prepariamo un piatto pulito ed una ciotola con dell'acqua. Inumidiamo le mani, preleviamo un pezzetto di impasto, passiamolo tra i palmi delle mani per ottenere una pallina. Poggiamo la pallina sul piattino e proseguiamo nello stesso modo, fino a terminare l'impasto.
Con queste dosi otterremo circa 25 palline.
Completiamo la base mettendo una nocciola intera su ogni pallina. Mettiamo le palline in freezer per 15 minuti, intanto sciogliamo il cioccolato fondente a bagnomaria.
Prepariamo un grosso piatto e poggiamoci sopra una gratella.
Riprendiamo le palline dal freezer e sistemiamole sulla gratella, ben distanziate l'una dall'altra.
Versiamo con cura il cioccolato fondente sciolto su ogni pallina, in modo da ricoprirla completamente. Proseguiamo così, fino a coprire tutte le palline.
Ripetiamo l'operazione per ottenere una copertura più spessa ed uniforme.
Poniamo i baci ottenuti, in freezer per 1 ora.
Una volta solidificati, i cioccolatini sono pronti per essere gustati. Rimuoviamoli dalla gratella ed incartiamoli usando una carta colorata. Possiamo anche inserire all'interno una romantica frase personalizzata, proprio come gli originali. ;) Possiamo anche mettere i baci in una scatolina e regalarli a chi amiamo!
NOTE:
Se i datteri sono particolarmente duri, l'ammollo è necessario per facilitare il frullato, al contrario, se sono molto morbidi, non sarà necessario.
Se preferite, potete tostare le nocciole prima di tritarle insieme ai datteri.
Se non avete un robot abbastanza potente, tritate in anticipo le nocciole, prima di frullarle con i datteri.
Per recuperare l'eccesso di cioccolato caduto sul piatto al di sotto della gratella, lasciatelo raffreddare, quindi, con l'aiuto di una spatola rimuovetelo, sciogliere di nuovo e versare in uno stampo a scelta e gustare di nuovo. ;-)
Spero che la ricetta vi sia piaciuta.
Buon San Valentino
Veglife Channel
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...