venerdì 25 settembre 2015

I miei 4 frullati preferiti #2

Ciao a tutti! Nel precedente post vi ho mostrato le ricette dei miei 4 frullati preferiti e siccome sono una golosona e ne preparo sempre molti, ho pensato di proporvi le ricette di altri 4 frullati a base di frutta! Come sempre, si tratta di frullati realizzati con pochi ingredienti, semplici e naturali. Tra le ricette troverete anche quella del mio frullato proteico, super gustoso, che preparo dopo il workout! Spero che queste 4 nuove ricette vi piacciano. Scopriamole insieme!
Frullato Pesca e mango
INGREDIENTI

160 ml di succo di mela
2 pesche
1/2 mango
1 cucchiaino di cannella
PROCEDIMENTO

Inserire all'interno del frullatore il succo di mela, 3/4 della dose di pesche tagliate a pezzi, il mango e la cannella. Frullare per 1-2 minuti, fino ad ottenere una consistenza liscia e cremosa. Preparare un bicchiere, mettere sul fondo i cubetti di pesca avanzati, quindi versare il frullato all'interno del bicchiere. Bere immediatamente.
L'abbinamento pesca e mango è un vero classico, ed è buonissimo, la cannella gli da un tocco in più, mentre i pezzetti di pesca danno al frullato una nota croccante, rendendolo ancora più goloso!
Frullato proteico
INGREDIENTI

250 ml di latte di soia (o latte di canapa)
2 banane mature
10 gr di proteine di canapa (o 10 gr di semi di canapa decorticati, o proteine di mandorle)
5 gr di cacao amaro in polvere
10 gr di burro di mandorle
PROCEDIMENTO

Inserire nel frullatore il latte di soia, le banane fatte a pezzi, le proteine in polvere, il cacao ed il burro di mandorle. Frullare fino ad ottenere un composto senza grumi. Trasferire in un bicchiere e bere lentamente, in quanto è molto denso, per via delle proteine.
Questo è un frullato che preparo quando svolgo attività fisica, infatti dopo una prestazione, il corpo ha bisogno di reinserire subito i sali minerali e le vitamine persi con la sudorazione, inoltre ha bisogno di proteine per il recupero dei muscoli. La banana è un frutto molto dolce, ricco di potassio e zuccheri semplici, facilmente assimilabili dall'organismo, il latte vegetale, il burro di mandorle, il cacao e le polveri, contengono ottime proteine, utilissime per chi svolge attività fisica.
Se preferite, in base alle esigenze, potete aumentare le proteine in polvere, fino a 20 gr. Qui sotto vi riporto i valori delle proteine relative a questo frullato.
Proteine:

latte di soia: 7,5 gr
(latte di canapa: 5 gr di proteine)
banane: 2 gr
proteine di canapa: 4,9 gr
(proteine di mandorle 5 gr)
cacao amaro: 1,1 gr
burro di mandorle: 2,2 gr

totale proteine: 17,7 gr
Frullato fra-goloso
INGREDIENTI

125 ml di latte di cocco
100 ml di acqua
100 gr di fragole
50 gr di lamponi
2 datteri Medjoul
1 cucchiaino di estratto di vaniglia (o 1/2 di cucchiaino di vaniglia in polvere)
PROCEDIMENTO

Versare il latte di cocco in un bicchiere. Nel frullatore inserire l'acqua, le fragole, i lamponi, i datteri denocciolati e l'estratto di vaniglia. Frullare fino ad ottenere un composto uniforme. Versare nel bicchiere con il latte di cocco, senza mescolare, per ottenere un frullato dall'effetto "marmorizzato".
Frullato cappuccino

INGREDIENTI

200 ml di latte di mandorle
1 cucchiaio di caffè solubile (o 1 tazzina di caffè espresso freddo)
1 banana congelata
2 datteri Medjoul
1 cucchiaino di estratto di vaniglia (o 1/4 di cucchiaino di vaniglia in polvere)
1 cucchiaino di carrube o cacao amaro (facoltativo)

PROCEDIMENTO

La prima operazione da fare è quella di preparare la banana da congelare, apriamola e la tagliamola a pezzi. Inseriamo tutti i pezzi all'interno di una scatola coperta con carta da forno, senza sovrapporli. Chiudere con l'apposito coperchio e riporre in freezer per tutta la notte (circa 8 ore).
Il mattino seguente basterà tirare fuori dal freezer la banana e farla scongelare a temperatura ambiente per 10 minuti. Preparare il frullato mettendo nel boccale il latte di mandorle, il caffè, la banana, i datteri denocciolati, l'estratto di vaniglia e la carrube (o il cacao). Frullare fino ad ottenere un composto liscio e senza pezzi. Bere immediatamente.
Trovo che questo frullato sia molto buono, inoltre da proprio la carica, è una versione più ricca e nutriente del cappuccino, per chi la mattina va di corsa e non ha molto tempo per preparare una colazione "solida". Per renderlo ancora più fresco e dissetante potete aggiungere qualche cubetto di ghiaccio prima di frullare. Con questo frullato non vedrete l'ora di fare colazione! ;-)
NOTE:
Nei miei frullati non utilizzo mai dolcificanti o zucchero, perché per il mio gusto personale la dolcezza della frutta è più che sufficiente, ma se proprio volete renderli "più dolci", potete aggiungere sciroppo d'acero o zucchero di cocco.
LEGGI ANCHE: I miei 4 frullati preferiti #1
LEGGI ANCHE: differenza tra frullati e centrifugati.
LEGGI ANCHE: I miei 4 centrifugati preferiti

Veglife Channel

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...