La mia esperienza con la dieta detox

Ciao a tutti! Nei giorni scorsi ho condiviso con voi su Instagram e su Facebook la mia "dieta" detox di 3 giorni. Siccome molti di voi mi hanno contattata per saperne di più circa questa disintossicazione, ho pensato di scrivere questo post.
Vorrei fare un'importante premessa: prima di tutto non si tratta di una dieta dimagrante! Assolutamente NO! Seconda cosa non è nè una dieta nè un digiuno, ma una disintossicazione, ovvero un un modo per eliminare le tossine dal nostro corpo, in modo semplice e naturale.
Non bisogna assolutamente iniziare questa pulizia senza essere prima stati visitati da un medico (anche di famiglia), che accerti il nostro ottimo stato di salute. Se si è debilitati o malati, o si assumono farmaci, non è consigliabile iniziare la disintossicazione senza essere seguiti da un medico.
Io condividerò la mia esperienza con voi, ma in modo generico, quello che ho fatto io non è detto che dobbiate farlo anche voi, e soprattutto non è detto che sia conforme alle vostre reali esigenze. Non sono nè un medico nè un nutrizionista, per cui non sto consigliando questa "dieta" a nessuno.
Se anche voi volete disintossicare il vostro organismo informatevi molto, fate ricerche da fonti attendibili e, come detto prima, consultate anche il nostro medico. Sperando sia abbastanza aperto di mente da consigliarvi di fare una pulizia rivitalizzante ;).
Lo sò, tutto ciò è antipatico a dirsi, ma ritengo sia importante fare queste raccomandazioni.
Spieghiamo ora brevemente cos'è una disintossicazione.
La disintossicazione, o depurazione, o pulizia, o detossificazione è un periodo di tempo limitato, che può andare dai 3 ai 7 giorni, in cui si mette il corpo nella condizione, del tutto naturale, di liberarsi di scorie e sostante tossiche accumulate durante la routine quotidiana. I periodi più favorevoli sono i cambi di stagione. Queste pulizie si possono fare assumendo succhi (centrifugati) o frullati di frutta e verdura, oppure seguendo una "monodieta" a base di un determinato frutto o verdura da consumare durante l'arco della giornata.
Queste pulizie permettono ai sistemi enzimatici dell'apparato digerente di riposarsi. Ne beneficiano reni, fegato e apparato digerente, si rinforza il sistema immunitario. Si ritrova energia e vitalità. La perdita di peso è inevitabile, ma non è lo scopo principale della disintossicazione, lo scopo è ritrovare salute e benessere!

Veniamo a noi ;)
Ho fatto tre giorni di "detox", ispirandomi alla dieta proposta sul sito del Dr. OZ (ok, lo sò che state ridendo, ma almeno questa è stata studiata da professionisti). ;-P Volevo depurarmi e preparare il mio corpo all'arrivo della stagione fredda, così ho pensato di fare questa pulizia. Non avevo mai fatto una dieta detox in modo corretto prima. In passato ci avevo provato, ma avevo fallito, perché poco informata.
(credit: doctoroz.com)
La mia dieta detox

Per tre giorni bisognava mangiare sempre gli stessi frullati, che in totale erano tre diversi e prendere gli stessi integratori. Devo dire che alcuni frullati non erano un granché di sapore, così ho fatto altre ricerche e li ho modificati un pò per adattarli alle mie esigenze. ;) 
La sera prima di cominciare ho consumato una crema di verdure leggera ed ho cenato molto presto (circa alle 18,30), in modo da aiutare il corpo ad adattarsi alla pulizia del giorno seguente.

La giornata tipo si svolgeva così:
  • Al mattino a digiuno tè verde con stevia (o agave nel mio caso) e una fetta di limone. (Vi invito a fare delle ricerche per scoprire tutte le proprietà e i benefici del tè verde, che sono numerosi!) ;) 
  • Per colazione frullato #1. 
  • A metà mattina probiotici e integratore multivitaminico 
  • Per pranzo frullato #2 
  • Primo pomeriggio una tazzina di pudding di semi di chia fatto con latte di mandorla, senza dolcificante (usato come integratore naturale di omega 3) 
  • Per merenda andava ripetuto uno dei tre frullati a nostra scelta 
  • Per cena frullato #3 
  • La sera bisognava coccolarsi con un bel bagno caldo. Nell'acqua della vasca ho aggiunto 2 tazze di sale integrale marino e 10 gocce di olio essenziale di lavanda. Inoltre ho spazzolato la pelle a secco prima di ogni bagno, per rimuovere le cellule morte e le tossine (anche su questa pratica poco conosciuta, ma efficace, vi consiglio di effettuare delle ricerche) ;) 
  • Oltre ai succhi, bere molta acqua durante la giornata 1,5-2 lt
Non mi sono sentita di scrivere nel dettaglio la dieta, ma se siete interessati posso farvi un' altro post con le ricette della mia dieta detox, da cui potrete prendere spunto, ma mi raccomando alle premesse che vi ho scritto all'inizio dell'articolo. Sono stata generica in questo post proprio perché non voglio essere fraintesa.
Arriviamo alle mie considerazioni finali. Ammetto che è stata un pò dura seguire questa pulizia, ma non il portarla a termine. Amo le sfide e se comincio una cosa difficilmente la lascio a metà! ;) Sono una persona che ama molto il cibo e amo troppo cucinare e mi sembrava insolito dover usare solo frullatori e centrifughe. ;-P I sapori dei frullati non sempre erano gradevoli, infatti li ho un pò modificati (nel rispetto del regime) per renderli piacevoli. Devo dire inoltre che preferisco i centrifugati ai frullati, per questo li ho inserti nella dieta detox, anche se non previsti (ma altrettanto benefici). Bisogna essere molto motivati per cominciarla e soprattutto bisogna essere sicuri di avere immagazzinato tutte le informazioni necessarie per iniziare. Per aumentare la motivazione coinvolgete un familiare o un amico, in due riuscirete meglio a portare a termine il percorso. Rilassatevi e distraetevi con delle attività piacevoli ma a basso dispendio energetico (visto che si ingeriscono poche calorie, non è il caso di perderne altre). Ammetto di essere andata a correre il primo giorno di dieta, ma nei successivi mi sono fatta solo una bella camminata! In generale mi sono trovata bene e al terzo giorno (giorno in cui il corpo inizia realmente la sua purificazione) avevo molta più energia e voglia di fare!
Non credo di essere molto "intossicata", perché non ho riscontrato grosse differenze (infatti più il corpo è "acido" e più i benefici della disintossicazione saranno evidenti), ma mi sono trovata bene. Comunque cerco di seguire uno stile di vita sano e bilanciato durante tutto l'anno.
Vorrei inoltre aggiungere che terminata la pulizia è IMPORTANTISSIMO inserire il cibo in modo graduale. Il modo migliore per riprendere la regolare alimentazione è quello di fare pasti leggeri e semplici a base di frutta matura e verdura cruda, alternati a dei succhi durante la giornata e fare una cena leggera a base di verdure crude. Mano mano inserire nei giorni successivi verdura cotta, frutta secca e alimenti semplici. Solo alla fine potremmo reinserire farinacei, cereali e grassi. È importante seguire questa sequenza per non vanificare tutto il sacrificio fatto nei tre giorni di pulizia. È altrettanto importante non reinserire alimenti e abitudini sbagliate e dannose come alcol, fumo, caffè, zucchero raffinato e farine bianche.
Rifaresti questa pulizia? La risposta è sì, la rifarò sicuramente in primavera e sarò più consapevole e preparata su cosa aspettarmi e come gestire l'intero percorso. Mi sento di consigliare questa esperienza a tutti, soprattutto a coloro che vogliono vivere in modo sano e in armonia con il proprio corpo, naturalmente bisogna sempre tenere a mente tutte le precauzioni da prendere (citate sopra).

Per approfondimenti, vi consiglio le seguenti letture:

Le otto cure rivitalizzanti per disintossicare l'organismo (Jean-Marie e Natalie Delecroix) edizioni il punto di incontro

Ripulire i propri organi (Pierre Pellizari) edizioni il punto di incontro

Spero che l'articolo vi sia piaciuto. Se vi va, fatemi sapere nei commenti se avete mai fatto una dieta detox o se vi piacerebbe iniziarne una! ;)

Alla prossima

Veglife Channel

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Instagram