Lista della spesa di marzo - frutta & verdura di stagione da acquistare

Ciao a tutti! Marzo ha finalmente fatto il suo ingresso e con esso arriva anche la tanto attesa primavera!
Il corpo si prepara per il cambio stagione e questo è il periodo ideale per depurare e rigenerare l'organismo dalle scorie accumulate durante l' inverno. In nostro aiuto arrivano frutta e verdura fresche, leggere e disintossicanti, ideali per diete e ricette light. Tra le new entry di questo mese troviamo gli agretti, i ravanelli e le riconfermate arance.
Gli agretti, o barba di frate, si presentano come mazzetti di erbetta filamentosa di color verde intenso e vengono venduti con tutte le radici (che vanno rimosse nel momento della preparazione). È una pianta primaverile tipica del mediterraneo, dalle ottime proprietà nutrizionali. Gli agretti sono infatti ricchi di acqua e fibre insolubili, hanno un buon effetto diuretico e regolano l'attività intestinale. Sono naturalmente ricchi di Vitamina A, C e del gruppo B, contengono diversi sali minerali tra cui ferro, potassio, calcio, fosforo e magnesio. Hanno poche calorie (solo 17 gr per 100 gr) ed il sapore ricorda vagamente quello delle cime di rapa, leggermente più amarognolo (agretti, appunto).
Sono buonissimi e facili da cucinare, l'unico difetto, se vogliamo chiamarlo così, è che deperiscono facilmente, quindi è bene consumarli entro poco tempo dall' acquisto. Si possono mangiare sia crudi in insalata, che cotti. Ideale è la cottura a vapore, in quanto consente di mantenere intatti sapore e tutti i valori nutrizionali. La cottura non dovrebbe superare i 7-10 minuti.
In padella si preparano ripassandoli per pochi minuti con olio extravergine ed aglio, per poi essere conditi con sale e qualche goccia di succo di limone. Se piace si possono aggiungere peperoncino o qualche cucchiaio di salsa di pomodoro.
Sono ottimi per paste, torte salate, come contorno o per farcire delle farifrittate!

Il ravanello comune è una pianta edule, appartenente alla famiglia delle Brassicaceae, diffusa in tutte le regioni d' Italia. Il ravanello viene coltivato per la radice, impiegata soprattutto in ambito alimentare. Si presentano come radice di forma tonda o leggermente allungata, con la buccia di colore rosso ciliegia ed una polpa bianca e croccante, con foglie allungate dal bordo ondulato. Il sapore è leggermente pungente e piccante.
I ravanelli hanno pochissime calorie (11 gr per 100 gr) e sono ricchissimi di acqua (circa il 96% del peso). Contengono modeste quantità di vitamine del gruppo B e Csali minerali tra cui sodio, ferro, potassio, calcio, fosforo, acido folico, oltre a fibra alimentare, proteine in piccole quantità, e glucidi.
Il ravanello può essere consumato sia crudo che cotto. Si prestano benissimo per la preparazione di gustose insalate, a cui aggiungono una nota di colore e croccantezza. Per accentuare questa caratteristica è bene lasciare i ravanelli immersi in una ciotola con acqua e ghiaccio per 1 ora prima di inserirli nella pietanza.
Si consumano anche come antipasto in pinzimonio, cotti o marinati.

Frutta
Arance, kiwi, Limoni, Mele, Pere, Pompelmi.
Verdura
Asparagi, Broccoli, Bietole da coste, Carciofi, Carote, Cavolfiori, Cavolini di Bruxelle, Cavolo cappuccio, Cavolo verza, Cicoria, Cime di rapa, Cipolline, Crescione, Finocchi, Indivia, Lattuga, Patate, Puntarelle, Radicchio, Ravanelli, Rucola, Scorzonera, Sedano, Sedano rapa, Songino, Spinaci.
(immagini tratte da internet)
Valeria - Veglife Channel

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Instagram