venerdì 7 febbraio 2014

Burro di arachidi fatto in casa

Ciao a tutti!
In questo post volevo proporvi una ricetta golosissima, ideale per una colazione (o una merenda) sana e nutriente, sto parlando del burro di arachidi! Questo burro è diffusissimo in America (gli americani ne consumano più di 1 kg a testa l' anno), mentre qui da noi è meno popolare. Ormai il burro di arachidi si trova facilmente anche in Italia, sia nei supermercati che nei negozi biologici, dove costa parecchio. Entrambi contengono olio di palma, quello dei supermercati oltre ad essere di palma è anche idrogenato, inoltre contiene molto sale, zucchero raffinato e additivi.
Il burro di arachidi è considerato un ottimo alimento, se consumato con moderazione (infatti è molto calorico), è amato da grandi e piccini ed è particolarmente indicato per chi sceglie un' alimentazione veg(etari)ana, in quanto apporta proteine, grassi buoni, carboidrati, vitamine (soprattutto del gruppo B) e sali minerali. È ottimo sia a colazione che a merenda, spalmato su una fetta di pane tostato o su una galletta, per la preparazione di biscotti o da aggiungere ai frullati.
Le arachidi però sono anche allergizzanti, per cui attenzione alle intolleranze!
Preparare il burro di arachidi in casa è semplicissimo, economico ed è molto più sano di quello acquistato!
Vediamo come realizzarlo ;)

INGREDIENTI

(1° metodo - ricetta facilitata ed aromatizzata)

500 gr di arachidi da sgusciare (circa 250 gr sgusciate)
2-4 cucchiai di olio di arachidi (o olio di semi di girasole o di riso)
1 cucchiaino di zucchero di canna mascobato (facoltativo)
1 pizzico di sale

PROCEDIMENTO

Vi consiglio di acquistare le arachidi intere, ovvero in guscio e di sgusciarle da voi. L' operazione di sgusciatura è un pò antipatica, ma necessaria per un' ottima riuscita. ;) Preriscaldiamo il forno a 170°. Una volta pelate tutte le arachidi, trasferiamole su una placca ricoperta con carta da forno e facciamo tostare le arachidi per 10-15 minuti al massimo (occhio a non bruciarle!), mescolandole di tanto in tanto. Quest' operazione va fatta per esaltare il gusto delle arachidi ed anche per una riuscita migliore del prodotto finale. Con la tostatura infatti le arachidi rilasceranno più facilmente l'olio che contengono naturalmente.
Una volta tostate sforniamole e lasciamole raffreddare completamente.
Muniamoci ora di un robot da cucina piuttosto potente, versiamoci all'interno le arachidi e iniziamo a frullarle.
Frullare per circa 1 minuto, far riposare il frullatore e ripetere l'operazione per 3-5 volte. Quindi azionare nuovamente il robot e aggiungere a filo i cucchiai di olio (uno alla volta). Quando le arachidi avranno raggiunto una consistenza fluida e cremosa (ci vorranno 10-15 minuti), aggiungere anche il sale e lo zucchero. Dare un'ultima frullata e trasferire in un barattolo di vetro, precedentemente sterilizzato.
Lasciamo il burro in frigo per tutta la notte, prima di consumarlo. Facendolo riposare si stabilizzerà e raggiungerà una consistenza perfetta! È difficile resistere, ma ne vale la pena ;) Se il mattino seguente si presenterà uno strato di olio sulla superficie del burro, basterà mescolarlo bene con un cucchiaino, per uniformare nuovamente il tutto.
Si manterrà in frigorifero per 2 settimane.
INGREDIENTI

(2° metodo - ricetta 100% naturale)

500 gr di arachidi da sgusciare (circa 250 gr sgusciate)

Dopo aver sgusciato tutte le arachidi, tostiamole in forno a 160° per 10-15 minuti, girandole regolarmente.
Far raffreddare completamente e trasferire in un potente robot da cucina. Frullare per circa 1 minuto, far riposare il frullatore, quindi ripetere questa operazione fino a quando le arachidi rilasceranno l'olio in esse contenuto, ottenendo una crema fluida e cremosa. Durante il frullato infatti, le arachidi rilasceranno naturalmente l'olio, diventando burro. In base alla potenza del robot utilizzato, l'operazione richiederà dai 20 ai 30 minuti. Una volta pronto, trasferire il burro in un barattolo di vetro, precedentemente sterilizzato. Si manterrà in frigorifero per 2 settimane.
Se volete potete aromatizzare questo burro con gli stessi ingredienti utilizzati nel 1° metodo.

NOTE:
Quando realizziamo questo burro, teniamo presente che utilizzando le arachidi con il guscio otterremo, al netto, circa la metà del peso iniziale. Es: se pesiamo 250 gr di arachidi con guscio otterremo circa 125 gr di arachidi sgusciate.
L'olio è facoltativo e si utilizza per prendere il burro più spalmabile e cremoso. Ma se avete un robot da cucina abbastanza potente, potete evitare di aggiungere l'olio e sfruttare al massimo l'olio naturalmente contenuto nelle arachidi.
Per ottenere più burro di arachidi, basterà moltiplicare tutte le dosi della ricetta. ;)
Con questo metodo potete realizzare in casa qualsiasi tipo di burro vegetale, utilizzando sia frutta secca (nocciole, mandorle, anacardi, ecc.) che semi (girasole, zucca, ecc.)
Preparare questo tipo di burri in casa richiede un po' di tempo, ma è semplice e la resa ripaga di tutta la "fatica"! ;-) Inoltre sono nutrienti, sani e 100% naturali!

Buona merenda a tutti! :)
Veglife Channel

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...